Spiegazione della pie-chart contenutistica di GeekGamer

checosequesto

La pie chart “distribuisce” ogni singola caratteristica del gameplay su una scala da 1 a 5. Noi di GeekGamer.it siamo convinti, infatti, che non esista gioco senza esperienza di gioco – il gameplay, appunto – e che, di conseguenza, debba essere analizzata e vLinearitàalutata l’esperienza in sé prodotta dall’interazione giocatore/gioco.

Linearità

Gli eventi di gioco non variano o variano in modo irrilevante da partita a partita. La meccanica consiste, in questo caso, nel seguire o nel produrre la sequenza di eventi prestabilita dal game designer, in modo da progredire. La linearità rende un gioco, una volta concluso, prevedibile e ripetitivo, incidendo così negativamente sulla sua rigiocabilità.

ESEMPIO POSITIVO: THE DAY OF THE TENTACLE

Esempio negativo: CIVILIZATION IV

Interazione

L’interazione viene consolidata e rinforzata da vari fattori: i gradi di libertà data dalle meccaniche, le opportunità di azione presenti nell’ambiente di gioco, la fruibilità dei comandi. Solitamente, l’interazione favorisce il coinvolgimento del giocatore, in particolare quando il game design fornisce “tante cose da fare”, nonché un ventaglio di azioni e di opportunità ambientali per realizzarle.

ESEMPIO POSITIVO: qualche RPG open-world (The Witcher 3, Skyrim, Gta)

Esempio negativo: Call of Duty o qualsiasi FPS pilotato

Coinvolgimento

Il coinvolgimento ha luogo quando il gameplay produce emozioni nel giocatore. La gamma delle emozioni può davvero essere ampia e riguardare vari elementi del gameplay (storia, personaggi, ambienti, risultati, grafica, sonoro). Di quali emozioni stiamo parlando? Per esempio, frustrazione o gratificazione verso i risultati, piacere estetico (disinterassato), ansia, paura, empatia.

ESEMPIO: si potrebbe inserire un survival horror (SILENT HILL II)

Esempio negativo: un gioco come Watch_Dogs,  o comunque giochi pieni di fillers che li rendono noiosi

Condivisione

Parliamo di condivisione quando ci muoviamo in un ambiente condiviso e  ha la possibilità di interagire/comunicare con gli altri giocatori. Essa è favorita quando si può collaborare con altri giocatori per ottenere obiettivi comuni e quando le proprie azioni influenzano in modo determinante le azioni dell’altro. Ne consegue che un mondo condiviso dove i giocatori si ignorano bellamente e possono giocare benissimo senza alcuna interazione è un gioco che non favorisce il coinvolgimento condiviso.

ESEMPIO positivo: qualche sparatutto tattico, oppure il multiplayer di The Last of us, o ancora qualche MMORPG.

Esempio negativo: un qualsiasi gioco con modalità solo single, come Wolfenstein o Bioshock

Narrazione

Con questo termine non intendiamo solamente la qualità della storia raccontata dal gioco, ma anche il coinvolgimento che essa produce, vale a dire quanto attrae il nostro interesse. Tale interesse va valutato in base alla capacità della storia di indurre nel giocatore dei quesiti (“Che cosa accadrà?”, “In che mondo mi trovo?”) le cui risposte possono essere trovate solo progredendo nel gioco. Un game design che vuole narrare una storia deve bilanciare la parte ludica (le sfide da superare per andare avanti la storia) con quella narrativa (disporre elementi, di solito ottenibili dopo il superamento della sfida, che possano sia rispondere ad alcune domande che sollecitarne delle altre, in modo da tenere vivo l’interesse del giocatore). Per avvertire coinvolgimento narrativo non è necessario che il gioco abbia una narrativa progettata, ma il giocatore può essere interessato anche ad una narrativa emergente, ovvero la storia che il giocatore crea da sé pensando o ripensando agli eventi di gioco.

ESEMPIO positivo: Half-life 2

Esempio negativo: per esempio giochi privi di narrazione come SimCity o Minecraft

Playstation 5: Sony continua a lavorare dietro le quinte…

Grazie a un post su ResetEra, è stato portato alla luce un annuncio di lavoro pubblicato su LinkedIn, nel quale Sony dichiara di stare cercando un senior product manager allo scopo di “sviluppare la campagna per la prossima generazione di PlayStation”. Il lavoro si svolgerebbe con base a San Francisco. Ciò fa presupporre che le attività per il lancio di Playstation 5 siano in pieno svolgimento, an...[Read More]

Red Dead Redemption 2: quando le dimensioni contano…

L’attesa per Red Dead Redemption 2 si fa ogni giorno più spasmodica, e Rockstar naturalmente cavalca l’onda. In una recente intervista pubblicata sul magazine Vulture, sono state fornite alcune succose informazioni in merito alle proporzioni di quello che promette di essere un open-world estremamente ampio e reattivo. A quanto pare, il gioco presenterà ben 300.000 animazioni e circa 50...[Read More]

Pokemon leggendari, mega-evoluzioni e forme Alola nel nuovo trailer di Let’s Go, Pikachu! e Let’s Go, Eevee!

Nintendo ha rilasciato un nuovo trailer per Pokemon: Let’s Go, Pikachu! e Pokemon: Let’s Go, Eevee! Nel filmato, disponibile in calce alla notizia, è possibile vedere alcuni pokemon leggendari, come Zapdos, Moltes e Articuno e addirittura si intravede l’incontro con MewTwo. In aggiunta, sono state mostrate anche le mega-evoluzioni e viene confermata la presenza delle forma Alola ...[Read More]

La rivoluzione di Bowsette: un modder la trasporta nel mondo di Zelda

Poco da dire, la vera star videoludica delle ultime settimane è senza alcun dubbio Bowsette, il cui successo nel mondo del web registra pochi eguali nella storia mediatica recente. Era dunque solo questione di giorni prima che qualcuno cominciasse a sfruttare le immense potenzialità del personaggio a fini propriamente “ludici”. In un video postato su Youtube da tal Lynard Killer è stat...[Read More]

Thronebreaker: The Witcher Tales – Uno sguardo al gameplay

CD Projekt RED ha appena rilasciato un video contenente ben 37 minuti di gameplay relativo a Thronebreaker: The Witcher Tales, un nuovo RPG strategico ambientato nell’universo di Geralt di Rivia. Il video mostra alcune delle principali caratteristiche del titolo, tra cui la presenza di mappe isometriche, i dialoghi, nonché il sistema di combattimento basato sul Gwent, il gioco di carte intro...[Read More]

Dragon Quest Builders 2: Square Enix annuncia novità

Square Enix ha annunciato che rilascerà una demo per Dragon Quest Builders 2. Nello specifico, il producer Noriyoshi Fujimoto ha dichiarato che lo sviluppo del gioco completo è ancora in piena fase di svolgimento e che la suddetta demo non sarà disponibile prima di aver completato tale sviluppo. La demo sarà comunque messa a disposizione del pubblico prima del lancio del titolo. Square Enix ha anc...[Read More]

Dies irae: Amantes Amentes sbarca su Nintendo Switch (ma solo in Giappone, per ora)

Greenwood, gli sviluppatori del titolo, hanno rilasciato un trailer in vista del rilascio di Dies irae: Amantes Amentes per Nintendo Switch. La versione per la console ibrida avrà in aggiunta Saoshyant Desatile: The Savior Who Become God prequel del gioco per smartphone Dies irea: Pantheon. Dies irae: Amantes Amentes arriverà su Nintendo Switch in Giappone il prossimo 18 ottobre via Nintendo eShop...[Read More]

Bastion è la prima creazione nata dal sodalizio Lego-Blizzard, e costa meno di quanto state pensando

Lego e Blizzard hanno annunciato che avrebbero collaborato per realizzare alcune versioni a mattoncini dei personaggi dell’universo di Overwatch. Il primo personaggio ad essere traslato come Lego è stato il robot Bastion. Il building kit di Bastion è acquistabile presso lo store online di Blizzard per 25€, un prezzo tutto sommato contenuto se si pensa alle cifre necessarie per portare a casa...[Read More]

Pegasus e Sirio il Dragone in Jump Force? Bandai Namco risponde di sì

L’eclettismo la fa da padrone in Jump Force, il picchiaduro a incontri di Bandai Namco la cui pubblicazione è prevista per il prossimo febbraio. Il colosso giapponese, infatti, ha appena presentato un trailer che rivela la presenza di due nuovi personaggi aggiunti al già variopinto cast messo a disposizione dei giocatori: direttamente da Saint Seiya, fanno il loro ingresso Seiya e Shiryu ...[Read More]

Assassini su mobile: Assassin’s Creed Rebellion ha una data di uscita ufficiale

Ubisoft cavalca l’onda del successo di Odyssey e cala l’ennesima carta del suo repertorio: è stato infatti annunciato Assassin’s Creed Rebellion, un nuovo RPG strategico per iOS e Android sviluppato da Behaviour Interactive. Il gioco sarà pubblicato il prossimo 21 novembre, e può essere preordinato a questo indirizzo. Per la prima volta sarà possibile controllare Ezio, Aguilar, Shao Ju...[Read More]

Un nuovo trailer mostra la campagna della modalità Zombies di Call of Duty: Black Ops III

Activision e Treyarch hanno rilasciato un nuovo trailer per Call of Duty: Black Ops III. In particolare, il filmato mostra la campagna “Blood of the Dead” della modalità Zombies del celebre sparatutto. Si tratta del secondo video dimostrativo per la campagna riguardante la modalità infestata dai morti viventi (in calce alla notizia sono disponibili entrambi i video). Call of Duty: Blac...[Read More]

Un successo mitologico: Assassin’s Creed Odyssey fa registrare il record di vendite della saga

Il numero di giocatori attivi su Steam l’avevano fatto intuire, ma ora è Ubisoft stessa a confermare: Assassin’s Creed Odyssey è un successo commerciale. Il titolo ambientato nell’Antica Grecia è riuscito a far registrare la miglior settimana di lancio per un capitolo della serie su console dell’attuale generazione. “Siamo incredibilmente fieri di ciò che il team è ri...[Read More]