Spiegazione della pie-chart contenutistica di GeekGamer per Visual Novel

checosequesto

La pie chart “distribuisce” ogni singola caratteristica del gameplay su una scala da 1 a 5. Noi di GeekGamer.it siamo convinti, infatti, che non esista gioco senza esperienza di gioco – il gameplay, appunto – e che, di conseguenza, debba essere analizzata e vLinearitàalutata l’esperienza in sé prodotta dall’interazione giocatore/gioco.

Fan Service

Il prodotto presenta quantità importanti di scene pruriginose o meno, dove un valore alto rappresenta un’incidenza maggiore e un voto basso destina automaticamente il videogioco a un’utenza giovane.

ESEMPIO POSITIVO: Sakura Swim Club

Esempio negativo: Phoenix Wright Ace Attorney

Interazione

La visual novel propone o meno meccanismi più vicini al videogioco classico, come mini-giochi, enigmi, esplorazione e sessioni in cui la narrazione è rotta da altre attività.

ESEMPIO POSITIVO: Danganronpa

Esempio negativo: Sakura Swim Club

Linearità

L’esito della storia può variare o meno a seconda delle scelte intraprese durante il gioco. 

ESEMPIO POSITIVO: Amnesia

Esempio negativo: Danganronpa 2 o Phoenix Wright

Fruibilità Gaijin

Il prodotto vanta contenuti in grado di essere assimilati dal giocatore senza alcuna erudizione nell’ambito della cultura nipponica oppure il gioco è stato localizzato adattando i riferimenti giapponesi ad un audience occidentale (vedi Phoenix Wright)

ESEMPIO positivo: Phoenix Wright

Esempio negativo: Steins;Gate

Ancora problemi per Google Stadia, e stavolta tocca a Borderlands 3

Ormai è diventato un po’ il segreto di Pulcinella, ma ci si può far poco: il lancio di Google Stadia non è stato dei più brillanti e la nuova piattaforma che prometteva di rivoluzionare l’universo videoludico si è rivelata decisamente problematica. In attesa che il nostro Andrea ci aggiorni sulla situazione, segnaliamo intanto che anche il recente lancio di Borderlands 3 su Stadia ha r...[Read More]

Luigi’s Mansion 3: annunciato il nuovo pacchetto DLC

A ridosso delle feste natalizie, Nintendo cavalca l’onda del successo di Luigi’s Mansion 3 annunciando una nuova serie di contenuti scaricabili su Nintendo Switch, che vedranno la luce per il 2020 e che sono stati mostrati in parte nel video-trailer che trovate in calce alla pagina. Il Pacchetto multigiocatore di Luigi’s Mansion 3, che includerà sia la Parte 1 che la Parte 2, può essere pre-...[Read More]

Sorpresona GOG: Blade Runner, l’avventura grafica del 1997, è di nuovo tra noi!

Va bene, per chi segue da vicino il mondo del recupero vintage non sarà forse del tutto sorprendente – ne avevamo parlato anche su GeekGamer, ricordate? – ma la notizia farà comunque felici gli appassionati di avventure grafiche e della fantascienza d’annata: Blade Runner, il videogioco prodotto da Westwood Studios nel 1997 e ispirato al celebre film capolavoro di Ridley Scott, è...[Read More]

Ma No Man’s Sky esiste ancora? A quanto pare sì, e ora ci si può fare musica…

La domanda è provocatoria, ma no, davvero, sono curioso: No Man’s Sky esiste ancora? Qualcuno ci gioca? A qualcuno ancora interessa? A quanto pare sì, visto che il controverso progetto di Hello Games ha appena ricevuto un aggiornamento che introduce una app per la creazione di musica personalizzata chiamata ByteBeat Device. Stando alle dichiarazioni ufficiali di Hello Games, ByteBeat è il risultat...[Read More]

I creatori di Dungeons & Dragons hanno in mente cose…

La storia dei videogiochi su licenza Dungeons & Dragons è lunga e complessa, e – dobbiamo ammetterlo – non sempre graziata da risultati all’altezza del prestigio del marchio. Senza dover ricordare qui lo scandalo di Pool of Radiance: Ruins of Myth Drannor di Ubisoft (che regalava agli utenti un terrificante bug in grado di cancellare intere cartelle vitali dal sistema operati...[Read More]

Ultima: Martian Dreams, il sogno vintage di un’epoca perduta

Premessa: visto che si parla di Marte, si sappia fin d’ora che qui la questione degli spoiler è superata di slancio con un perentorio e virilissimo “Me ne frego!”. Ora, sotto con la retrospettiva. Origin Systems, al suo tempo più glorioso (fra gli anni ‘80 e ’90), fu una casa molto impegnata nell’avanzamento innanzitutto tecnologico del gioco su computer: in quell’epoca pionieristica, durante la q...[Read More]

Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition: Square Enix posticipa…

Una notizia lampo che risulterà forse un po’ sgradita ai vari fan della saga Square Enix: il colosso nipponico ha infatti annunciato che Final Fantasy Crystal Chronicles Remastered Edition, precedentemente previsto per il 23 gennaio 2020, sarà rimandato all’estate – la data è ancora da definirsi. Stando al comunicato ufficiale di Square Enix, posticipare la pubblicazione di Final...[Read More]

Chi non muore si rivede: Ghost of Tsushima è ancora tra noi

Vi avevamo già detto che l’ultimo State of Play di Sony Playstation è stato più fiacco del previsto? Resident Evil 3 a parte, c’è stato ben poco da “assaggiare”. Eppure, coloro che non hanno perso la speranza di vedere finalmente pubblicato quel Ghost of Tsushima ormai annunciato millenni fa, possono gioire: dopo un intero anno di assenza dalle scene, Sucker Punch ha deciso...[Read More]

Indovinate? Il remake di Resident Evil 3 esiste davvero!

Non è una sorpresa per nessuno, suvvia: il remake di Resident Evil 3 ci sarà, ed è esattamente quello la cui copertina era stata oggetto di una clamorosa soffiata appena qualche giorno fa. Resident Evil 3 rappresenta senza dubbio il “piatto” principale di un Playstation State of Play decisamente fiacco, nel quale pochi sono stati gli annunci significativi – ed è ampiamente possib...[Read More]

Death Come True: confermato il nuovo gioco del creatore di Danganronpa

Buone notizie per i fan di Danganronpa: dopo l’annuncio ufficiale di ieri, Izanagi Games ha confermato che la pubblicazione di Death Come True, il nuovo gioco in full motion del creatore di Danganronpa Kazutaka Kodaka, è prevista per il 2020 in Giappone. Inoltre, è stato presentato per la prima volta il protagonista. Non sono ancora state annunciate, invece, le piattaforme su cui il gioco ap...[Read More]

BioShock esiste e lotta insieme a noi: si conferma il quarto episodio

In queste ultime settimane erano circolate parecchie soffiate negli ambienti specializzati, e a quanto pare non si trattava di una bufala: un nuovo capitolo di BioShock è in preparazione presso la sede di Cloud Chamber Studios, un nuovo team appositamente creato da 2K Games e composto da vari sviluppatori già coinvolti in passato nella produzione dei precedenti episodi della saga. Non sono stati f...[Read More]

Gwent: CD Projekt RED non supporterà più le versioni console

La notizia vi giunge inaspettata? A noi, francamente, non molto. Gwent rappresenta finora l’unico “mezzo passo falso” di CD Projekt RED, che non è riuscita mai a ottenere per il proprio card game un successo realmente planetario e trasversale. Il pubblico del Gwent resta affezionato, ma è chiaro che la derivazione stretta dall’universo The Witcher e la presenza di una conco...[Read More]