Baldur’s Gate III: svelate ufficialmente le razze e le classi

Baldur's Gate

L’attesa per Baldur’s Gate III si è fatta ormai davvero spasmodica  – anche qui su GeekGamer.it! – e solo pochi giorni ci separano dall’apertura dell’early access su PC (Steam, GOG e Stadia). Per riscaldare ulteriormente gli animi, Larian Studios ha appena pubblicato informazioni approfondite su tutte le razze e le sottorazze giocabili all’interno del titolo.

Stando all’annuncio ufficiale, al momento del lancio sarà possibile generare personaggi umani, githyanki, elfi, mezzelfi, nani, halfling e tiefling, da giocare singolarmente o in un party composto da quattro elementi. La scelta della razza/sottorazza avrà enorme influenza sull’interazione con il mondo di gioco. Le basi dei modelli poligonali sono stati ottenute tramite scansione diretta di attori e modelli dotati di caratteristiche adatte alle razze della Sword Coast – per un totale di 150 tipi diversi di teste previste per l’early access.

In Baldur’s Gate III Umani e Githyanki non presentano sottorazze. Per il resto, facendo riferimento alla terminologia inglese ufficiale:

  • gli Elfi potranno essere High Elves o Wood Elves
  • i Drow potranno essere Seldarine Drow e Lolth-Sworn Drow
  • i Mezzelfi potranno essere High Half-Elves, Wood Half-Elf e Drow Half-Elf
  • i Nani potranno essere Gold e Shield
  • gli Hafling potranno essere Lightfoot Halfling o Strongheart Halfling
  • i Tiefling potranno essere Asmodeus, Mephistopheles o Zariel

Per quanto riguarda le classi, si potrà scegliere tra Cleric, Fighter, Ranger, Rogue, Warlock e Wizard, ciascuna con due sottoclassi.

Baldur's Gate III

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.