Nintendo 3DS è ufficialmente in pensione: la produzione si ferma

Nintendo 3DS è ufficialmente in pensione: la produzione si ferma

Nintendo ha annunciato sui suoi canali ufficiali che la produzione di Nintendo 3DS è ufficialmente cessata in tutto il mondo. Malgrado solamente l’anno scorso la compagnia avesse ufficializzato che il supporto per Nintendo 3DS di sarebbe prolungato “seguendo la richiesta del mercato”, l’annuncio lapidario apparso sui siti della compagnia giapponese lasciano poco all’immaginazione: pare proprio che l’utenza mainstream si sia buttata a capofitto su Nintendo Switch, decretando, senza volerlo, la fine della produzione della precedente console portatile.

Nintendo 3DS fu lanciato sul mercato nel marzo dell’ormai lontano 2011 e da quel momento ha piazzato sul mercato oltre 75 milioni di console in tutto il mondo, riuscendo a vendere oltre 384 milioni di titoli, secondo le rilevazioni ufficiali.

Vi lascio in calce alcuni trailer di titoli che, personalmente, penso abbiano segnato parte della storia della console: a riprova dell’estrema qualità della softeca di Nintendo 3DS, noterete come i generi disponibili spaziano in modo trasversale dall’action al JRPG. Buon riposo, leggendaria portatile dal doppio schermo!

 

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.