Kadokawa annuncia (a sorpresa?) RPG Maker MZ

RPG Maker MZ

Ad essere del tutto onesti, la notizia circolava in forme semiclandestine già un paio di giorni fa, ma oggi è arrivata la conferma ufficiale da parte di Degica Games e Kadokawa Corporation: un nuovo tool della serie RPG Maker, dal titolo RPG Maker MZ, è previsto per l’estate 2020 su PC e prevede anche il supporto in lingua italiana.

La pagina Steam ufficiale non riporta per il momento alcuna schermata rilevante e il trailer presente si limita a confermare l’annuncio senza mostrare niente di particolare. Tuttavia, sono state pubblicate alcune informazioni in merito a ciò che dobbiamo attenderci da questa uscita – che, a dire il vero, ha colto di sorpresa molti appassionati considerato il recente buon successo del precedente MV.

Tra le caratteristiche principali di RPG Maker MZ troviamo innanzitutto un Map Editor che dovrebbe consentire la creazione di mappe in modo molto più intuitivo che in passato. La modalità crezione personaggi sembrerebbe essere stata potenziata da funzioni non ancora ben specificate, ed è stato annunciato che le risorse predefinite messe a disposizione – da sempre punto debole del prodotto – saranno particolarmente ricche e varie. Anche database, programmazione eventi e sistema di plug-in promettono migliorie rispetto a quanto fatto con MV.

Nessun accenno viene fatto in merito al battle system – e, a dirla tutta, ci piacerebbe vedere finalmente l’introduzione di una modalità action-RPG ufficiale, richiesta a gran voce dalla community sin dai tempi di XP e sempre affidata a script e plug-in dal funzionamento traballante.

Non ci resta che attendere ulteriori notizie, e sperare in bene…

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.