Nel caso ve lo foste chiesto, sì, Death Stranding è stato un progetto profittevole: parola di Hideo Kojima

Nel caso ve lo foste chiesto, sì, Death Stranding è stato un progetto profittevole: parola di Hideo Kojima

In una lunga intervista rilasciata al sito giapponese livedoor, Hideo Kojima ha ufficialmente dichiarato che Death Stranding non solo ha venduto il numero di copie necessario a far rientrare i costi di sviluppo malgrado sia al momento disponibile solo su Sony PlayStation 4, ma ha addirittura permesso alla neo-nata Kojima Productions di cominciare i lavori di pre-produzione del loro nuovo progetto, al momento ancora non svelato. Questa notizia potrebbe sembrare scontata data la caratura del nome in questione, ma nei mesi scorsi si erano rincorsi in rete diverse dicerie che volevano Sony piuttosto insoddisfatta del risultato, in termini di vendite, del nuovo titolo del creatore di Metal Gear Solid. Ricordo infine che Death Stranding arriverà su PC il prossimo 14 luglio grazie a 505 Games. Questa riedizione proporrà supporto all’ultra HD, un frame rate sbloccato e sarò compatibile con monitor Ultra-Wide. Per l’occasione, Valve ha permesso alla compagnia giapponese di includere nel gioco diversi accessori ispirati al mondo di Half Life.

Segue trailer promozionale.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.