Un prototipo giocabile di StarCraft:Ghost emerge dall’oscurità della rete (e non è l’unico)

Un prototipo giocabile di StarCraft:Ghost emerge dall’oscurità della rete (e non è l’unico)

Gli appassionati dei vaporware saranno sicuramente lieti di sapere che nelle ultime ore sono emersi in rete dei video gameplay di StarCraft:Ghost, titolo Blizzard ispirato all’universo narrativo di Starcraft che sarebbe dovuto approdare nel corso della generazione console 128bit su PS2, Nintendo Gamecube e Xbox. Il videogioco in questione venne annunciato nel 2002 e fu mostrato al pubblico in numerosi video trailer ed estratti gameplay pubblicizzati massicciamente sulle pubblicazioni a tema videoludico dell’epoca, per poi sparire nel dimenticatoio fino all’apparizione di laconici rumors nel 2014 che ne confermavano la cancellazione.

Oggi è possibile ammirare diversi minuti di gameplay estratti da una build non completa del gioco evidentemente leakata in rete; la versione ritratta nei video è data 2003 ed è eseguita su un modello della prima console Xbox: interessante notare che recentemente un’altra esclusiva Xbox sia emersa dall’oscurità del dimenticatoio dei titoli mai ufficialmente pubblicati: Rent-a-Hero no.1, remake 3D dell’omonimo JRPG per Sega MegaDrive dapprima approdato in esclusiva giapponese per Dreamcast e successivamente rimaneggiato per approdare su Xbox. Benché la traduzione inglese di questa ediozione del videogioco fosse stata completata, diversi problemi legati ai diritti di publishing fecero modo che il prodotto non venisse mai lanciato sul mercato in via ufficiale.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.