Gwent: CD Projekt RED non supporterà più le versioni console

Gwent

La notizia vi giunge inaspettata? A noi, francamente, non molto. Gwent rappresenta finora l’unico “mezzo passo falso” di CD Projekt RED, che non è riuscita mai a ottenere per il proprio card game un successo realmente planetario e trasversale. Il pubblico del Gwent resta affezionato, ma è chiaro che la derivazione stretta dall’universo The Witcher e la presenza di una concorrenza che vanta un comparto competitivo esponenzialmente più ampio (Hearthstone e Magic the Gathering: Arena) non facilita certo il decollo.

Anche in vista dell’uscita di Cyberpunk 2077, CD Projekt RED sembra aver deciso di razionalizzare le forze e ha annunciato che a partire dal prossimo 9 dicembre interromperà il supporto per la versione console di Gwent.

Nel comunicato ufficiale, l’azienda ha giustificato la propria scelta in base alla necessità di concentrarsi maggiormente sulla versione PC e sulle nuove versioni mobile, dalle quali si aspettano riscontri maggiori. Tuttavia, i possessori delle versioni PS4 e Xbox One avranno la possibilità di trasferire i propri progressi e i propri acquisti in game sul proprio account GOG.

Ilya Muromets
Che poi, a ben vedere Cutie Honey era tipo la Edwige Fenech dei giapponesi.