Ancora problemi per Google Stadia, e stavolta tocca a Borderlands 3

Borderlands 3

Ormai è diventato un po’ il segreto di Pulcinella, ma ci si può far poco: il lancio di Google Stadia non è stato dei più brillanti e la nuova piattaforma che prometteva di rivoluzionare l’universo videoludico si è rivelata decisamente problematica. In attesa che il nostro Andrea ci aggiorni sulla situazione, segnaliamo intanto che anche il recente lancio di Borderlands 3 su Stadia ha rivelato parecchie difficoltà.

In particolare, gli sviluppatori di Gearbox si sono trovati a dover confermare che la versione di Borderlands 3 apparsa su Stadia risale di fatto alla seconda metà di ottobre, e dunque non include tutti gli aggiornamenti disponibili per PC, PS4 e Xbox One – aggiornamenti che includono, per esempio, la modalità Mayhem 4. Gearbox ha altresì ammesso che non sarà possibile per gli utenti Stadia ottenere la versione più recente prima degli inizi del 2020.

Per quanto riguarda le prestazioni, gli utenti di Reddit stanno riscontrando una media di 30fps a 4K, con alcuni picchi a 60fps per coloro che scelgono di ridurre la qualità grafica. Vi terremo aggiornati se ci saranno novità.

Ilya Muromets
Che poi, a ben vedere Cutie Honey era tipo la Edwige Fenech dei giapponesi.