Daemon X Machina si trasforma ascoltando i giocatori e ha una data d’uscita

Daemon X Machina si trasforma ascoltando i giocatori e ha una data d’uscita

Daemon X Machina approderà su Switch il 13 settembre, secondo quanto Nintendo ha annunciato durante il Nintendo Direct dell’E3 2019.

Nella pagina ufficiale E3 del gioco di Kenichiro Tsukuda (Armored Core) e Shoji Kawamori (mecha designer, Super Dimensional Fortress Macross) sono presentate come caratteristiche chiave un’elevata customizzazione dell’avatar del giocatore; il fatto che ogni Arsenal (le tute potenziate) possa essere equipaggiato con armi diverse su braccia e spalle che possono essere scambiate al volo, durante la battaglia, con le armi di riserva, poste sulla schiena; i nemici sconfitti droppano munizioni e armi; il multiplayer locale via wireless e online supportano fino a 4 giocatori.

Tutte caratteristiche nella norma, quasi da minimo sindacale, a dispetto di una demo che ha lasciato l’amaro in bocca a molti. Tale demo ha invece prodotto fondamentale feedback, ci fa sapere lo studio con un nuovo video che annuncia l’introduzione di cose come base come dimensione del testo aumentata e possibilità di personalizzare i tasti, ma anche lock-on sul nemico, barre di salute dei boss, indicazione della provenienza dei colpi, controllo di movimento (opzionale) per mirare, velocità del mecha aumentata in più di una situazione, e una serie di altre cose piccole e grandi che dovrebbero migliorare sensibilmente il gioco rispetto a quanto abbiamo provato.

Sono anche stati pubblicati nuovi screenshot visionabili su Gematsu.

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.