Monster Hunter World: Geralt affronta i guai nella foresta (con Ciri…)

Monster Hunter Ciri

L’annuncio era stato divulgato qualche tempo fa, ed ecco che Geralt di Rivia sbarca finalmente in Monster Hunter: World grazie a un aggiornamento gratuito in collaborazione con CD Projekt e il franchise The Witcher, disponibile da oggi su PlayStation 4 e Xbox One.

Riportiamo dal comunicato ufficiale:

A partire da oggi, ogni giocatore che avrà raggiunto il rango cacciatore 16 o superiore potrà cimentarsi nel Contratto: Guai nella Foresta antica, una nuova missione che vede protagonista Geralt di Rivia. Come Lupo Bianco, sarete chiamati a cacciare, stanare ed abbattere un potentissimo spirito noto come Leshen. Sconfiggere questa misteriosa creatura richiederà abilità ed equipaggiamento di un cacciatore professionista. Avrete l’iconica spada d’argento di Geralt assieme ai suoi segni magici a vostra disposizione. Le scelte fatte durante i dialoghi influenzeranno l’andamento della storia.

A partire dal 15 febbraio ore 1:00, i migliori cacciatori di mostri (rango cacciatore 50 o superiore) potranno imbarcarsi nel Contratto: Spirito della foresta — un evento multigiocatore in cui i cacciatori saranno chiamati ad abbattere una forma molto più pericolosa del Leshen. Il contratto sarà disponibile per un tempo limitato fino al 1 marzo ore 00:59.

Completare il Contratto: Guai nella Foresta antica vi premierà con oggetti unici a tema Witcher, risorse per costruire armatura e armi di Geralt, una skin nekker e un’arma per il vostro Palico, cosi come nuovi gesti, titoli, pose e sfondo carta gilda. Completare il Contratto: Spirito della Foresta vi ricompenserà ulteriormente con le risorse per costruire l’armatura e il set di armi di Ciri.

L’aggiornamento gratuito è ora disponibile su PlayStation 4 e Xbox One e prossimamente lo sarà anche su PC. Di seguito, il video di presentazione:

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.