Mario, Luigi e la pornografia: Nintendo corre ai ripari…

Mario Odyssey Luigi

Poco da fare, Nintendo è senza dubbio il colosso videoludico maggiormente orientato a rassicurare le famiglie, e non è un caso che il suo rapporto con il web sia sempre stato particolarmente problematico: l’anarchia della rete poco collima con la volontà di garantire un ambiente sicuro per un’utenza giovane.

Di recente, un utente reddit ha suggerito ai genitori di disabilitare l’accesso online su console Switch destinate all’uso familiare. La ragione è semplice: dopo che un’operazione di hacking su Switch ha consentito la personalizzazione delle immagini-profilo dei giocatori, sono state scoperte fotografie schiettamente pornografiche (come riportato anche da Polygon) usate come avatar.

Il problema sarebbe in realtà relativamente contenuto, se non fosse che una delle attività previste dall’aggiornamento Luigi Balloon World per Super Mario Odyssey consiste nell’andare a caccia di palloni nascosti da altri giocatori sulla mappa, e consentirebbe giocoforza la visualizzazione degli avatar degli stessi giocatori… potete immaginare da voi l’effetto. Vedremo ora come reagirà Nintendo…

 

 

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.