Sony e il cross-play: una relazione complicata in fase di risoluzione?

Playstation Sony Interactive Entertainment

La notizia è tratta da uno speciale pubblicato qualche giorno fa da TheLootGaming. Stando a quanto riportato da un resoconto interno di Sony, giunto nelle mani della redazione attraverso una fonte esterna vicina ai PR del colosso giapponese, alla fine dell’anno fiscale – vale a dire aprile 2019 – si prevede l’apertura di PS4 al cross-play, mentre sembrerebbe probabile l’inclusione di un’opzione di download dei contenuti streaming di PS Now a partire dal prossimo settembre. Stando al resoconto, entro la fine di quest’anno sarebbe prevista anche l’introduzione di un’opzione di cambio nome per il PSN ID.

Tali iniziative, e in particolare l’apertura al cross-play, sarebbero state per così dire “incoraggiate” dallo straordinario successo recente di Fortnite, e dal moltiplicarsi di appelli e petizioni online da parte dei giocatori. Stando a TheLootGaming, Sony non avrebbe “nulla da pardere”, considerando anche che l’attuale generazione di console si avvia ad essere sostituita.

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.