Fortnite – Per la prima volta nella storia dei videogiochi disponibile un multiplayer cross-platform tra Microsoft e Sony

Fortnite – Per la prima volta nella storia dei videogiochi disponibile un multiplayer cross-platform tra Microsoft e Sony

Lo scorso weekend alcuni giocatori di Fortnite hanno assistito a qualcosa di sorprendente: gli utenti di Xbox One e quelli di PlayStation 4 sono stati improvvisamente in grado di giocare insieme online.

Questo è stato un grande avvenimento, perché fino ad oggi nessuna partita a nessun gioco era mai stata giocata cross-platform fra PS4 e Xbox One. Giochi come Minecraft e Rocket League hanno visto quasi tutte le altre combinazioni multipiattaforma (ad esempio PS4 e PC, o Xbox One e Nintendo Switch), ma mai fra le console Sony e Microsoft.

Mentre gli sviluppatori di questi giochi e i rappresentanti di Microsoft si sono dichiarati da tempo interessati a vedere giochi cross-platform fra PS4 e Xbox One, Sony ha finora sempre rigettato tale idea.

“Abbiamo un contratto con determinate compagnie per quanto riguarda l’online e ci occupiamo solo di loro, che sono all’interno dell’universo PlayStation”, ha dichiarato Jim Ryan di Sony, in risposta a una domanda sul perché Minecraft su PS4 non avrebbe sostenuto il gioco cross-platform con Xbox One.

“Esporsi a influenze esterne che non abbiamo la capacità di gestire o curare, è qualcosa su cui dobbiamo riflettere molto attentamente”.

Da parte sua, Epic sembra ancora favorevole al multiplayer cross-platform, malgrado un rappresentante dell’azienda abbia affermato che sì, Fortnite è stato per un breve periodo cross-platform su PS4  e Xbox One a causa di un “problema di configurazione”, ma ora tale problema è stato risolto e per il momento il gioco è tornato a essere disponibile separatamente sulle rispettive console.

Fortnite è disponibile per PlayStation4, Xbox One e PC. Di seguito trovate il gameplay trailer.

Antonino
Con il joypad in mano fin da quando aveva 5 anni, ai tempi della PlayStation One, è laureato in Scienze della Comunicazione con specialistica in Editoria. Grande appassionato di cinema, doppiaggio, letteratura e videogiochi, lo chiamano internauta videoludico, o giocatore incallito.