Pokémon Go – Tra Pokémon leggendari, medaglie delle palestre e battaglie in multiplayer co-op, ecco i nuovi aggiornamenti

Pokémon

Se avete provato a giocare a Pokémon Go nei giorni scorsi, probabilmente avevate appena effettuato il login solo per scoprire che le palestre erano “in costruzione”. Ma cosa significa? Se non siete giocatori che seguono puntualmente gli aggiornamenti e le modifiche al gioco attraverso i canali multimediali o la community di Pokémon Go, potreste non conoscere l’attuale aggiornamento estivo noto come “Shenanigans”.

Ebbene, Nintendo, The Pokémon Company e Niantic non si sono adagiate sugli allori del successo di Pokémon Go e ci sono molti aggiornamenti in corso. Mentre gli appassionati di Pokémon più tradizionali hanno Pokémon Ultra Sole e Ultra Luna a cui pensare, oltre che un nuovo titolo della serie Pokémon previsto per Nintendo Switch, gli appassionati dell’applicazione mobile possono gioire per le novità in arrivo su Pokémon Go.

Il primo nuovo aggiornamento introduce alcuni nuovi concetti per quanto riguarda il sistema delle palestre, tra cui la funzionalità di shop per oggetti in stile Pokéstop nelle palestre, un sistema di combattimento e di difesa rinnovato (con la possibilità di lasciare fino a sei Pokèmon a difesa della palestra), l’introduzione delle medaglie (che daranno potenziamenti e punti esperienza), e una meccanica di motivazione dei propri Pokémon (più verranno lasciati in difesa a combattere, più calerà il loro umore e la loro efficienza, ma sarà possibile rimetterli in sesto mediante Pokémelle). Ora le nuove palestre sono online e accessibili in tutto il mondo. Se le vostre palestre locali non sono ancora attive, non disperate, lo saranno nelle prossime ore.

Riguardo alla seconda novità, Niantic ha confermato i contenuti del prossimo aggiornamento: le battaglie multiplayer co-op contro Pokémon leggendari come Articuno, Zapdos e Moltres, e contro speciali boss, che se sconfitti sbloccheranno ricompense speciali. Probabilmente sarà anche implementata la possibilità di catturare e addestrare gli esemplari leggendari.

E voi cosa ne pensate? Siete pro o contro questi aggiornamenti?

Con il joypad in mano fin da quando aveva 5 anni, ai tempi della PlayStation One, è laureato in Scienze della Comunicazione con specialistica in Editoria. Grande appassionato di cinema, doppiaggio, letteratura e videogiochi, lo chiamano internauta videoludico, o giocatore incallito.