Total War: Attila, ossia “fate la guerra e non l’amore”

Total War: Attila

La notizia è un po’… come dire, bizzarra, ma poiché mi sono occupato personalmente di Total War: Attila su questo sito, la questione mi ha incuriosito. In sostanza: Creative Assembly ha promesso di concedere gratuitamente il nuovo Pacchetto Cultura Popoli Slavi (in uscita il 25 febbraio) se il suo Total War: Attila risulterà vincitore nel contest della promozione Make War Not Love 3.

Qualche doverosa spiegazione: Make War Not Love 3 è il terzo appuntamento dell’annuale evento community Relic contro Creative Assembly, che quest’anno avrà inizio il 14 febbraio alle 7pm CET e durerà fino alle 7pm CET del 20 febbraio. Total War: Attila si troverà dunque a competere in contro altri due importanti titoli strategici quali Company of Heroes 2 e Warhammer 40,000: Dawn of War II. In base alla somma di tutte le partite/schermaglie completate con i tre giochi concorrenti, si decreterà il titolo vincitore.
In realtà, ad essere interessante è il fatto che, per tutta la durata dell’evento, Total War: Attila sarà disponibile per l’acquisto con uno sconto del 75%, e soprattutto potrà essere giocato gratuitamente a partire da giovedì 18 febbraio fino a sabato 20 febbraio alle ore 8pm CET. In stretta concomitanza, Creative Assembly ha approfittato per annunciare il summenzionato Pacchetto Cultura Popoli Slavi, che aggiunge tre nuove fazioni giocabili: gli Anti, gli Slavi e i Venedi.

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.