Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan, aka gli scatti rubati

Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan

Sarò sincero, ho volontariamente perso le tracce delle Tartarughe Ninja dai tempi dell’orrenda sigla italiana in stile Bollywood cantata da Giampi Daldello, e di un altrettanto orrendo gioco per Game Boy che mi fu prestato da mio cugino in cambio di Super Mario Land durante un’estate di parecchi anni fa. Non sono stato dunque partecipe dei fenomeni di revival animati e videoludici successivi, che hanno tentato di rendere i quattro rettili cartooneschi della mia infanzia meno scanzonati e più simili ai protagonisti del fumetto originale.

Di questo gioco, Teenage Mutant Ninja Turtles: Mutants in Manhattan, a quanto pare oggetto di leak qualche tempo fa (erano stati mostrati alcuni artwork), sapevo poco o niente. A quanto sembra, però, i palazzi di Platinum Games e Activision devono essere pieni di spifferi, visto che proprio in questi giorni grazie a PureXbox hanno fatto capolino alcuni screenshot del gioco in produzione, il quale – lo ricordiamo – deve essere ancora annunciato ufficialmente.

La grafica, invero piuttosto spettacolare, mostra una trattazione in cel-shading non dissimile da quella di Transformers: Devastation. Mentre vi godete la breve galleria dedicata (accreditata a PureXbox), attendiamo ulteriori sviluppi. E non dimenticate Giampi Daldello, per favore.

Ilya Muromets
Storico dell'arte, musicista e sarto dilettante, giocatore compulsivo da ormai svariati decenni. Specialista in cRPG, fantasy europeo e Magic the Gathering. Quando non è alle prese con un videogioco di ruolo occidentale indie (più sono marroni e tristi, più ci si diverte), si nasconde nelle steppe siberiane in attesa di rientrare trionfalmente recando con sé qualche testa di idra come trofeo.