Razer Blade, il laptop da gioco di Razer, arriva sul mercato europeo

Razer Blade, il laptop da gioco di Razer, arriva sul mercato europeo

Razer ha annunciato che dal prossimo mese darà il via alla distribuzione della sua gamma di laptop da gioco in Europa. La data da cerchiare in rosso sul calendario è il 10 dicembre, giorno in cui nella regione scandinava sarà possibile acquistare nello store online di Razer il laptop Razer Blade da 14”. Le vendite nel resto dell’Europa saranno aperte nel 2016.

Il nuovo Razer Blade QHD+ da 256 GB in distribuzione il prossimo mese presenta una tastiera retroilluminata, anti-ghosting con layout specifico per la regione scandinava. I clienti nel resto d’Europa potranno acquistare i modelli del Razer Blade QHD+ da 256 GB e 512 GB e Full-HD da 256 GB con tastiera americana.

“La grande richiesta in Europa del più sottile e potente laptop da gioco al mondo è sempre stato un pensiero fisso sin da quando abbiamo lanciato il Razer Blade tre anni fa”, dichiara Min-Liang Tan CEO e co-fondatore di Razer. “Siamo lieti di annunciare che finalmente tutto è pronto per l’offerta dei portatili da gioco ad alte prestazioni di Razer in Europa nel 2016, con il set di feature e il supporto di prodotto che i gamer desiderano e meritano”.

“Siamo entusiasti di dare il via alle vendite europee del Blade in Scandinavia, un’area dove il gaming è estremamente diffuso e ha grande storia”, aggiunge Marco Chillon, general manager di Razer EU. “Al momento stiamo lavorando duramente per produrre layout di tastiere che possano soddisfare le esigenze del resto d’Europa il prima possibile e stiamo selezionando i migliori distributori e retailer per completare il lancio il prossimo anno. È nostro piacere nel frattempo offrire a tutti l’attuale generazione di laptop Blade con adattore e supporto completo per consentire agli utenti di personalizzare la lingua del sistema operativo”.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.