Fallout 4 – Viva l’amore, in tutte le sue forme

Fallout 4 – Viva l’amore, in tutte le sue forme

Una notizia che farà la felicità della TV generalista e dell’allarmismo mediatico in stile Barbara D’Urso.

Proteggete i vostri figli!! Bethesda ha incluso in Fallout 4 la possibilità di intrattenere relazioni con altri personaggi in tutta libertà, trascendendo le etichette di genere e di… numero. Pare infatti che sia stato finalmente reso possibile tessere relazioni poliamorose senza dover soffrire i malus tipici del “tradimento”, normalmente inseriti negli RPG occidentali con caratteristiche simili. Come ciò si ripercuota attivamente sull’esperienza di gioco non mi è dato saperlo, anche se le mie aspettative in merito rimangono decisamente bassissime. In ogni caso, prendi questo Bioware! Considerando come le grandi software house occidentali si siano sempre incalzate nei confronti dell’apertura – spesso “furbetta” – verso il mondo LGBTQ, vediamo come risponderà al guanto della sfida il prossimo episodio di Mass Effect. Se tutto va bene la rivalità fra i due colossi degli RPG ad alto budget potrebbe portare EA ad aggiungere il sottotitolo di “Fuckfest Annihilation” alla sua prossima avventura. So much hype.

 

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.
  • Ilya Muromets

    Mi domando se, come per il 99% dei pupazzoni Bioware, anche qui i personaggi saranno TUTTI polisessuali e potenzialmente bombabili da qualunque cosa abbia una protuberanza e un pertugio, compresi i mestoli da cucina. O se, come nella vita reale per esempio, ci siano persone con orientamenti e gusti precisi. Ma questo limiterebbe la LIBERTAH’ DI SCELTAH del giocatore?