Essere Shigeru Miyamoto

Simone

Un 30° anniversario non si raggiunge facilmente, in nessun settore. Chi scrive ricorda il momento in cui mise le mani per la prima volta su un videogioco…ed inutile dire che quel gioco era proprio Super Mario Bros, nella sua versione per NES (o Famicom che dir si voglia) che ha allietato svariate ore dell’infanzia e non solo. Ora, dopo ben tre decadi, il mondo dei videogiochi è diventato così grande e così diverso che mai avremmo creduto di ritrovare ancora qui con noi, in forma smagliante, l’idraulico baffuto più famoso di tutti i tempi: nato dalla magica fantasia di Shigeru Miyamoto, Super Mario è l’icona stessa di videogioco ed ha sempre rappresentato qualità unita a divertimento senza confini. Per la prima volta Nintendo, da sempre una casa gelosa dei propri brand e dello sviluppo degli stessi, apre le porte ai giocatori ed consegna nelle loro mani uno strumento di grande potenza: cosa troveremo in Super Mario Maker?

Super Mario Maker img02

INGEGNERIA VIDEOLUDICA

Super Mario Maker è, senza mezzi termini, lo strumento dei sogni per ogni appassionato ed amante delle avventure di Mario: comandi semplici ed intuitivi, molto materiale a disposizione (non proprio tutto, ma quasi) e la propria fantasia come unico limite nella creazione di livelli personalizzati. Di fatto avremo modo di costruire pezzo per pezzo qualsivoglia stage 2D scegliendo tra quattro stili diversi discreenshot3 grafica e sonoro: l’originale Super Mario Bros per NES, l’immortale Super Mario Bros 3 sempre per NES, lo splendido Super Mario World per SNES ed il coloratissimo New Super Mario Bros U per Wii U.

Super Mario Maker art00La fase creativa, potenzialmente enorme ed estremamente appagante, rappresenta la metà esatta di tutto il divertimento che Super Mario Maker può offrire: pennino e paddone alla mano, inizieremo con la creazione del nostro primo livello sottoposti a forti limitazioni sia di stile grafico che di oggetti selezionabili. Una precisa scelta degli sviluppatori, atta a fare in modo che il giocatore non inizi a “strafare” e si dedichi a comprendere bene le meccaniche che governano un buon game design: man mano che passerà il tempo (nel vero senso della parola, alcuni oggetti si sbloccano a distanza di giorni) e che produrremo i nostri primi risultati, avremo accesso ad ulteriori funzioni, oggetti, nemici, ambientazioni e così via.

Inutile dire che creare un livello di Super Mario con facilità e tramite comandi accessibili è un piacere, accompagnati anche dalla musichetta di sottofondo che si arricchisce di effetti “chiptune” mentre componiamo i pezzi singoli di ogni stage. Realizzare un livello veramente divertente, equilibrato e giocabile non è così facile come sembra: è necessario mettersi nei panni di chi non conosce il nostro stile, di chi non sa cosa si troverà ad affrontare tra un salto e l’altro. Per quanto riguarda il gioco vero e proprio invece, i tasti da utilizzare sono i classici della serie: corsa, salto e per le versioni del gioco più recenti (Super Mario World e New Super Mario Bros U) il salto con avvitamento ed i salti a parete. Una volta creato il nostro livello personalizzato dovremo testarlo per poterlo poi pubblicare online: affronteremo le difficoltà da noi stessi create e se raggiungeremo l’agognata asta della bandierina il nostro stage sarà pubblicato con un ID specifico, necessario per poterlo rintracciare. E qui si passa all’altra metà del divertimento…

SUPER MARIO ONLINE

Super Mario Maker artCome dicevamo, per la prima volta in assoluto Nintendo consegna le “chiavi del successo” di un titolo all’utenza, mollando un pò la presa e concedendo a tutti di partecipare alla creazione di una community nutrita di appassionati dediti alla creazione di livelli. La scelta si rivela senza dubbio azzeccata, dato che senza dubbio Super Mario Maker si dimostra come un esempio di platform 2D potenzialmente infinito, grazie all’apporto continuo di contenuti da parte degli utenti.
Una volta collegati, potremo visualizzare i livelli degli altri giocatori e selezionare quelli che vorremo per poi affrontarli: lo strumento di ricerca degli stage poteva essere realizzato meglio, dato che consente di cercare solamente per autore o in base a criteri di popolarità/novità/valutazioni; per il resto è necessario conoscere il codice ID del livello specifico.

Il vero problema di Super Mario Maker si scontra direttamente con il suo miglior pregio: la creazione dei livelli da parte degli utenti con (quasi) completa libertà di scelta ha portato alla creazione di una quantità gigantesca di stage costruiti male o malissimo. Non si parla solamente di level design povero, ma di livelli specificamente pensati per essere quasi impossibili: a meno che non si conosca lo stage alla perfezione (e per farlo bisogna essere il creatore dello stesso) sarà tutta una questione di trial and error senza fine, cosa che non rappresenta assolutamente la qualità media dei titoli di Super Mario e che ovviamente risulterà quantomeno frustrante per la maggior parte dei giocatori.

Il difetto risulta particolarmente evidente durante la Sfida dei 100 Mario, dove dovremo affrontare con appunto 100 vite a disposizione un determinato numero di livelli pescati casualmente tra tutti quelli disponibili: trovare uno stage praticamente vuoto senza alcuna difficoltà e poi passare a salti impossibili e bombardamenti di Lakitu potrebbe non essere un’esperienza esaltante. Al giocatore viene lasciato comunque il potere di apprezzare o meno un livello consegnandogli una “stella” (equivalente ad un “like”) oppure commentare direttamente, approfittando della presenza di un’ottima interazione con Miiverse.

Super Mario Maker rappresenta un punto di svolta ed un ritorno al passato al tempo stesso: profondo, pieno di fantasia e di colori, rende facile comprendere perchè l’idraulico baffuto è diventato il più famoso personaggio videoludico di tutti i tempi.

Super_Mario_Maker_coverSuper Mario Maker

Sviluppatore: Nintendo
Publisher: Nintendo
Genere: Platform/Sandbox
Disponibile: Retail + Digital
PEGI: 3+
Lingua: Italiano
Sito Ufficiale

Contenuti

  • Coinvolgimento
  • Narrazione
  • Interazione
  • Linearità
  • Condivisione

La seconda opinione

Super Mario Maker è un editor di livelli platform e un compendium di storia del videogioco non solo capace di divertire, stupire e strappare un sorriso malgrado il rodatissimo gameplay, ma anche un’occasione di comunione videoludica in cui il medium stesso viene messo al microscopio e diventa oggetto di studio e ricerca personale. Il tutto, per così dire, sottostando agli altissimi livelli qualitativi che solo il classico “Seal of Quality” che appariva sulle confezioni dei titoli Nintendo poteva garantire. Di certo il nostro “Seal of Quality” se l’è meritato tutto!

Majkol “Zaru” Robuschi

Super Mario Maker è tutto ciò che un vero amante dell’idraulico più famoso di tutti i tempi potrebbe desiderare: uno strumento potente e pieno di risorse che lascia come limite solamente l’immaginazione. Nintendo ha voluto consegnare nelle mani della community le chiavi per il successo di questo editor di livelli “marieschi” ed il risultato è grandioso, eccezion fatta forse per i troppi stage creati male e terminabili solamente con meccanismi trial and error. Super Mario si dimostra ancora una volta un evergreen, inarrivabile per quanto riguarda divertimento e grande capacità di reinventarsi.

prezzoridotto

Good

  • Grande effetto nostalgia mescolato ad interessanti novità
  • L'esperienza di Super Mario definitiva
  • Praticamente infinito

Bad

  • Online è presente una quantità abnorme di livelli creati malissimo
  • Strumento di ricerca livelli migliorabile
9

Simone

Entrato nel castello di Dracula negli anni ’80, non ne è più uscito e vaga per i saloni in 8-bit chiedendosi che fine abbiano fatto i bei videogiochi di una volta