Piove sul bagnato

Antonino

Senran Kagura: Peach Beach Splash

Sviluppatore: Tamsoft, Honey ∞ Parade Games
Publisher: Marvelous Entertainment
Genere: Sparatutto in terza persona
Disponibile: Digital+retail
PEGI: 16+
Lingua: Inglese

Ringraziamo il publisher per averci fornito una copia review

Chi non ricorda i bei tempi, quando durante le vacanze estive si giocava con il Super Liquidator, il fucile ad acqua capace di infradiciare chiunque si trovasse nel suo raggio d’azione? Categoria di giocattoli immortale quella delle pistole ad acqua, che generava e genera tutt’ora un buon fatturato per il settore di riferimento. Marvelous Entertainment deve essersene resa in qualche modo conto, tanto da prendere in considerazione l’idea di produrre una sorta di “videogioco ad acqua” che traduce direttamente su schermo le atmosfere goliardiche delle estati adolescenziali, servendosi del fascino erotico delle protagoniste di Senran Kagura. Ecco dunque che vede la luce Senran Kagura: Peach Beach Splash, spin-off della saga inaugurata su Nintendo 3DS nel 2011.

La trama del gioco è totalmente slegata dai precedenti titoli, e permette così anche ai neofiti di giocare senza conoscere i precedenti accadimenti. La vicende presentate, tuttavia, sono un mero pretesto per giustificare la tipologia di gameplay, e risultano alquanto paradossali. In breve, nel mondo delle shinobi viene organizzato un misterioso torneo di giochi d’acqua, il Peach Beach Splash, che è esistito fin dai tempi antichi. Esso servirebbe – a quanto pare – a riequilibrare le forze dell’universo. Vigono tre regole: 1 – Non esistono fazioni, né per il male né per il bene; 2 – La vittoria e la sconfitta sono determinate esclusivamente con le pistole ad acqua fornite al torneo; 3 – Tutte le abilità speciali delle shinobi sono annullate e pertanto non possono essere utilizzate.

ACQUA IN BOCCA

Le ragazze di Senran Kagura, in virtù del loro essere shinobi, non possono sottrarsi alla partecipazione al torneo. La vincitrice riceve in premio la possibilità di esprimere e veder realizzato un qualunque desiderio, senza eccezioni.

Il titolo, come intuibile, non offre una trama memorabile, tutt’altro. In qualità di sparatutto in terza persona a incontri, il gameplay si basa sull’utilizzo di armi ad acqua, dai fucili più classici ai bazooka più potenti (inclusa una devastante mitragliatrice), senza la possibilità di sfruttare l’armamentario classico visto nei precedenti capitoli. Ogni personaggio può essere equipaggiato fino a dieci armi, con efficacia, gittata e tempi di ricarica diversi. C’è da dire che la varietà è piuttosto limitata, e questo compromette abbastanza anche la varietà delle partite, tutte piuttosto uguali e ripetitive. È possibile acquistare separatamente tramite DLC ulteriori armi, ma è difficile non storcere il naso di fronte a una scelta commerciale che inficia il godimento dell’esperienza di gioco da parte degli utenti. Tramite la selezione di “carte”, all’inizio di ogni partita è possibile dotare le shinobi con determinate caratteristiche speciali, che variano a seconda della rarità delle carte e della funzione di supporto, difesa o attacco. Creando il proprio mazzo personale, si possono sfruttare abilità come proiettili di ghiaccio e barriere protettive, permettendo di personalizzare, almeno parzialmente, l’offerta ludica. Ci sono più di 800 carte in tutto il gioco, e scartando i doppioni è possibile incrementare le statistiche delle armi fra cui potenza, gittata e ricarica.

In single player, oltre ad affrontare round dopo round la storia principale, sono disponibili anche modalità minori, come la Boss Battle, nella quale può essere sfidata una Ryona gigante (come quella vista nell’OVA di Estival Versus) oppure le Licking e Massage Machine, la Paradise Episodes, che permette di leggere a schermo dei fumetti con protagoniste le ragazze di Senran Kagura, e infine la V-Road Challenge, che permette di creare la propria squadra personalizzata di shinobi con cui affrontare tornei PBS di difficoltà sempre crescente. Una Dressing Room consente di divertirsi con l’abbigliamento e le pose delle shinobi, personalizzandole a proprio piacimento nell’aspetto.

Le modalità multiplayer non risultano altrettanto stravaganti. Il Ranked Match è competizione online con altri giocatori in battaglie 5 contro 5 per guadagnare PP (Peach Point), in cui regole e livelli sono selezionati in maniera casuale. Nel Free Match i giocatori possono decidere liberamente regole, livello e numero di concorrenti. È possibile scegliere tra Team Battle, in cui vince il team che sconfigge più nemici entro il tempo limite e Momination, in cui i giocatori devono occupare tre torrette di controllo, guadagnando punti solo quando vengono occupate. Infine, in modalità Co-Op Survival, i giocatori devono collaborare per proteggere le torrette di controllo da ondate di nemici. Va detto che in fase di recensione, ci si è trovati di fronte dei server abbastanza vuoti, con un’utenza davvero esigua. Inoltre ogni giocatore può utilizzare il proprio mazzo di carte personalizzato, per cui chi ha appena iniziato il gioco si trova sicuramente in svantaggio rispetto a chi ha almeno già completato la campagna principale, ottenendo carte più potenti.

Graficamente, il titolo si presenta coloratissimo e luminoso, una vera festa per gli occhi. I modelli poligonali delle protagoniste, in stile anime, sono ottimi, e i filmati animati risultano semplicemente meravigliosi. Peccato per l’alternanza con texture scarne in-game e qualche piccolo difettuccio di fisica (come ad esempio la sciarpa del presentatore del torneo avvolta intorno al collo, la quale, per via della lunghezza, rimane rigidamente sospesa a mezz’aria quando l’uomo solleva il braccio).

Ripetitiva e non sempre adatta la colonna sonora, con brani a volte frenetici e a volte troppo lenti per l’azione di gioco. L’audio è disponibile unicamente in lingua giapponese, mentre i testi a schermo sono in inglese.

Contenuti

Dove posso acquistarlo?

PS Store


SENRAN KAGURA Peach Beach Splash - Girls' of Paradise Collector's Edition (Blu-ray)


List Price: EUR 67,76
New From: EUR 67,76 In Stock
Used from: Out of Stock

Senran Kagura Peach Beach Splash (Playstation 4) [Edizione: Regno Unito] (Videogioco)


List Price: EUR 43,75
New From: EUR 43,75 In Stock
Used from: Out of Stock

Senran Kagura: Peach Beach Splash è fanservice, puro fanservice. L’impianto dell’intero titolo è basato unicamente sulla volontà di attrarre gli utenti grazie alle formosità delle protagoniste, proponendo un gameplay poco curato, scarno e che, pur divertendo in prima istanza, finisce con lo stancare dopo poche ore. La storia è assolutamente accessoria, quasi come se si fossero sforzati al minimo per scrivere la sceneggiatura, con personaggi tutto sommato dimenticabili e vicende al limite dell’assurdo. Il multiplayer online è semi deserto e piuttosto sbilanciato. La direzione artistica è di discreta qualità, specie dal lato del character design, ma da sola non riesce a risollevare le sorti di un gioco che cerca solo di batter cassa nell’attesa del lancio del futuro titolo della saga, Senran Kagura Seven.

rosso

Good

  • Grafica appagante.
  • Protagoniste stupende.

Bad

  • Gameplay ripetitivo.
  • Trama insensata.
  • Multiplayer online vuoto e sbilanciato.
  • Povero di contenuti.
5

Antonino
Con il joypad in mano fin da quando aveva 5 anni, ai tempi della PlayStation One, è laureato in Scienze della Comunicazione con specialistica in Editoria. Grande appassionato di cinema, doppiaggio, letteratura e videogiochi, lo chiamano internauta videoludico, o giocatore incallito.