Forza Motorsport 6: Apex

Luca 'LkMsWb' Balducci

Forza Motorsport 6: Apex

Sviluppatore: Turn 10 Studios
Publisher: Microsoft Studios
Genere: Simulatore di corse automobilistiche
Disponibile: Digital (BETA)
Lingua: Italiano
Data di lancio: PRIMAVERA 2016

Forza Motorsport 6: Apex è stato pubblicato da qualche giorno sul Windows Store di Windows 10. Si tratta di una beta pubblica, è vero, ma il titolo rimarrà gratuito seguendo il sistema free-to-play con microtransazioni in-game, analogalmente alla stragrande maggioranza dei giochi mobile.

La prima cosa da far notare è che, almeno al momento, l’utilizzo di denaro reale non è assolutamente necessario. Pagare permette semplicemente di sbloccare prima auto che sono comunque raggiungibili continuando a conquistare le medaglie che ogni gara inclusa mette in palio. A differenza di FM6 per Xbox One, infatti, Apex si presenta in forma ridotta e senza il lato gestionale, semplicemente come un racing game. Per ogni gara si può scegliere la propria vettura fra quelle disponibili – da 1 a 9 per evento in questa beta – e via, si è già sul circuito. Si possono personalizzare aiuti alla guida, il settaggio delle vetture, o la difficoltà degli avversari, ma le auto non si possono comprare e modificare. Il denaro reale è necessario solo per gli impazienti o per chi volesse ottenere il meglio per una determinata gara senza ottenere prima altre medaglie nei vari eventi a disposizione. O per chi si trovasse bloccato, visto che le gare richiedono di giungere almeno ad una posizione che, se non raggiunta, non permette di passare alla gara successiva.

Forza Motorsport 6 Apex img002In questa beta si hanno a disposizione 6 location base, ma i tracciati sono ovviamente di più, grazie alle varianti e alla percorrenza in senso orario e antiorario. Il modello di guida è quello di FM6 per Xbox One, quindi equilibrato fra arcade e simulativo (specie con gli aiuti alla guida disattivati), ma ovviamente la versione PC si differenzia dal punto di vista tecnico.

Microsoft e Turn 10 hanno posto Windows 10 e le Directx 12 come requisito per questo titolo, e finalmente su UWP (Universal Windows Platform) si può trovare un’esclusiva che funziona! Nonostante sia una beta, FM6:A riesce a girare molto meglio di Quantum Break e Gears of War: Ultimante Edition, ed il risultato visivo è eccellente. Su PC si è già avuto modo di vedere cose altrettanto belle, o migliori in alcuni dettagli, ma Forza riesce ad essere anche relativamente leggero. Con dettagli al massimo e filtri, una GTX 970 basta per giocare a 60fps a 1080p, e il gioco rimane accessibile anche a 1440p. A 4k è ancora giocabile, ma ovviamente nel giro di un mese lo sarà ancor di più, grazie all’arrivo della nuova generazione di schede. Turn10 ha inserito nel gioco anche una modalità Dinamica (opzionale!) che, analogalmente a quanto accade con le console, scala i dettagli di gioco automaticamente in modo da rimanere su 30 o 60 fps, a scelta dell’utente. Le opzioni grafiche sono molte, e unite al recente aggiornamento di UWP che permette di disabilitare il V-Sync e aggiunge il supporto a G-Sync e FreeSync, danno al giocatore un ventaglio di scelte ormai raro.

I limiti della beta sono altri: Ufficialmente Microsoft indica il supporto solamente a tastiera/mouse e al pad Xbox One per PC, in realtà è giocabile senza problemi anche con il pad 360 (e presumibilmente con qualsiasi pad dal layout comparabile), e non è ancora disponibile il supporto ai volanti. I contenuti si esauriscono in breve tempo, e i due eventi settimanali programmati sembrano francamente insufficienti a garantire il supporto duraturo dei giocatori. Certo, da un gioco free-to-play di questa qualità non si può pretendere molto di più, ma Microsoft si troverà nella posizione di dover decidere se evolvere Apex e/o portare su PC i titoli completi della serie.
Forza, che è la volta buona.

Luca 'LkMsWb' Balducci
Dai videogiochi al PC, dal PC ai videogiochi: il cerchio è terminato. Convinto PCistamassterrace, cede puntualmente al lato oscuro delle console ad ogni esclusiva degna di nota.