Monster Hunter World è stato ritirato dal mercato cinese a seguito di numerosi reclami

Monster Hunter World è stato ritirato dal mercato cinese a seguito di numerosi reclami

A seguito di numerosi reclami, Monster Hunter World è stato ritirato dal mercato cinese.

Nonostante stesse ottenendo degli ottimi risultati per quanto riguarda le vendite, Tencent, il publisher cinese del titolo, ha deciso di interrompere il commercio del gioco, in quanto non rispettava alcune regolamentazioni. I reclami parlano soprattutto di contenuti sessuali e la presenza di quantità eccessive di sangue.

Chi ha comprato il titolo in Cina potrà essere rimborsato completamente “senza condizioni” entro il 20 agosto.

Giocatore da tempo immemore, crede fortemente nella forza del medium videoludico e cerca, nel suo piccolo, di favorirne la sua diffusione culturale.