Epic Games non distribuirà Fortnite su Play Store perché non vuole dividere i guadagni con Google

fortnite

Epic Games ha annunciato che il debutto di Fortnite su piattaforme Android non passerà attraverso il Play Store.

La decisione sarebbe stata presa dalla compagnia per evitare che parte dei ricavi derivati dalle microtransazioni (si parla di ben il 30%) finisca nelle tasche della multinazionale californiana. A confermarlo sarebbe stato lo stesso CEO di Epic Games, Tim Sweeney, durante un’intervista con il giornale The Verge. Sembra inoltre che al di là di (leggittime?) controverie legate ai guadagni, Epic Games voglia poter mantenere un contatto più diretto possibile con la sua community e che questo possa realizzarsi solamente utilizzando una piattaforma di distribuzione alternativa.

Fortnite, il videogioco di genere “battle royale” più giocato di sempre, arriverà su Android entro la fine dell’estate. Al momento Epic Games non ha ancora alcun piano per la distribuzione del suo popolarissimo videogioco in Cina, dove non è stata ancora pubblicato nemmeno per piattaforme iOS.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.