Naruto To Boruto: Shinobi Striker – Due nuovi personaggi e una open beta all’orizzonte

Naruto To Boruto: Shinobi Striker – Due nuovi personaggi e una open beta all’orizzonte

Bandai Namco ha confermato l’inclusione di Sarada e Mitsuki in Naruto to Boruto: Shinobi Striker, attesissimo titolo declinato al multiplayer online ispirato all’omonimo manga. Inoltre, durante l’estate (da fine luglio a metà agosto) si terrà una open beta che permetterà a tutti i giocatori interessati di mettere mano a questa nuova avventura degli shinobi del villaggio della foglia. Ricordo infine che Naruto To Boruto: Shinobi Striker è atteso su PS4, Xbox One e PC. Segue comunicato stampa ufficiale.

Dopo le prime sessioni di beta di NARUTO TO BORUTO: SHINOBI STRIKER su PlayStation 4, BANDAI NAMCO Entertainment Europe ha svelato oggi maggiori dettagli sul gioco, oltre alla prossima open beta, che si terrà da fine luglio ai primi di agosto.

Noriaki Niino, produttore di NARUTO TO BORUTO: SHINOBI STRIKER, ha ringraziato tutti i fan di Naruto che hanno fornito i propri feedback, annunciando la prossima open beta tramite un video. Oltre alla open beta, BANDAI NAMCO Entertainment Europe ha svelato anche maggiori dettagli sul gioco.

I giocatori potranno aspettarsi due nuovi personaggi giocabili: Sarada e Mitsuki. Sarada è un’ottima scelta per ogni squadra di quattro giocatori, in quanto può guarire i suoi compagni di squadra mentre attacca i nemici con l’Uchiha Shuriken Jutsu Spring Storm. Invece, Mitsuki è un personaggio più difensivo. La sua modalità Saggio gli consente di aumentare tutte le sue abilità, ma nel frattempo non potrà usare i Ninjutsu. Oltre ai due personaggi giocabili, ci sarà anche un nuovo maestro: Boruto. Insegnerà ai giocatori tutto ciò che riguarda i Ninjutsu e le tecniche segrete.

Oggi saranno svelati altri dettagli sul gioco. I fan saranno felici di scoprire un nuovo stage con una versione moderna del Villaggio della Foglia. Uno stage particolarmente adatto ai principianti, in quanto più facile da padroneggiare.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.