La Final Fantasy VI – Ted Woolsey Uncensored Edition si aggiorna: la versione definitiva è arrivata?

La Final Fantasy VI – Ted Woolsey Uncensored Edition si aggiorna: la versione definitiva è arrivata?

Uno degli aspetti più controversi legati ai capitoli bidimensionali della serie Final Fantasy è sempre stato quello legato alla traduzione dal giapponese che, di versione in versione, è sempre stata perfezionata e modificata per essere il più possibile fedele alla sceneggiatura originale. Quando Final Fantasy VI venne pubblicato in USA per Super Nintendo col nome di Final Fantasy III (all’epoca gli unici capitoli della serie tradotti e distribuiti in Occidente erano il primo, il quarto e il sesto, rispettivamente rinominati come I, II e III), il leggendario traduttore statunitense Ted Woolsey finì per apportare diverse modifiche al contenuto della sceneggiatura originale, snaturando alcuni discorsi o cercando di arginare gli scambi di battute più aspri con battute colorite, ma altrettanto puerili.

Ovviamente questa problematica è stata più e più volte rivista in occasione di ogni riproposizione del sesto episodio, dapprima ripubblicato su PlayStation per poi passare per Game Boy Advance e infine su smartphone e Steam. Ogni versione di questo classico del genere JRPG pubblicata in seguito, tuttavia, snaturava in qualche modo l’equilibrio ludico del titolo SNES, aggiungendo caricamenti, filmati in CGI di dubbia utilità – e stilisticamente poco in linea con la produzione – o deterioramenti agli asset originali e persino ai file audio, come nel caso della versione per portatile Nintendo, da molti considerata la migliore sul mercato.

Per i puristi o semplicemente coloro che sono cresciuti affezionandosi alla prima versione arrivata su Super Nintendo, oggi arriva l’ultimo aggiornamento della Ted Woolsey Uncensored Edition, una patch che permette di giocarsi Final Fantasy VI nella sua versione Super Nintendo godendo di tutte le migliorie apportate dalle edizioni successive, rimozione di tagli e censure comprese. L’autore parla dell’obiettivo di questa patch in questi termini:

The goal was to make the SNES version uncut and to clean up the script but keep the nuance used in the original script. Using the original Woolsey script as a base, and by going over line for line looking at the FFVI Advance, RPGOne, and Lina Darkstar scripts, the game’s script is the best of both the past and modern localizations. Also used was various tools and patches to uncensor the graphics, restore Character Class names, extend spell names, rename monsters and items, and make hopefully the version of Final Fantasy VI that everyone will play.

Any bug fixes or additions that were used were chosen not for any balance changes, but to fix persistent issues in the game, as to not change the experience of the original too much. This even includes the long list used in the optional Bug-Fix versions of the game. Additional Add-Ons are also optionally included. These tweaks bring an overall complete experience that many would say should have been in the original game to begin with.

The Music Player included with the game has been altered for compatibility with Ted Woolsey Uncensored Edition.

Nel caso foste interessati ad un interessante tuffo nel passato, vi rimandiamo a questa pagina web.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.