Top 3 2017 – I titoli preferiti dai membri della redazione di GeekGamer.it

Top 3 2017 – I titoli preferiti dai membri della redazione di GeekGamer.it
Imerio

Imerio Clerici

South Park: Scontri Di-Retti (SteamPS StoreXbox Marketplace)

Tornando nella cittadina di South Park, respiriamo aria…non proprio fresca probabilmente. Battute a parte, quello che ci troviamo davanti è il perfetto sequel per Il Bastone della Verità, un gioco irriverente che prende le sue basi dal mondo del gioco di ruolo tattico, trasformando le zuffe tra ragazzini in battaglie epiche tra potenti supereroi. Il sistema a turni non stanca affatto, anzi risulta piuttosto piacevole, quasi come una brevissima partita a scacchi nella quale il posizionamento delle pedine è tutto. Il cambiamento dal fantasy ai superpoteri di stampo fumettistico consente di godere appieno della novità in un gameplay già ampiamente testato. Uno dei più grandi pregi del gioco è quello di mantenere in tutto e per tutto l’estetica della serie, trasponendola in un’avventura divertente e irriverente come poche altre.

Horizon Zero Dawn (PS Store)

Horizon Zero Dawn è un RPG ambientato in un mondo allo stesso tempo primitivo e fantascientifico, nel quale gli uomini vivono in case di legno e sono attaccati da macchine immense e pericolose. La protagonista Aloy inizia un viaggio avvincente, seguendo una storia che si sviluppa tra due misteri apparentemente separati, coinvolgendo dal primo momento il giocatore, già impegnato a correre nelle foreste selvagge e scivolare nelle antiche rovine ricche di straordinarie tecnologie. L’approccio con i nemici non è mai banale, richiedendo ogni volta un’attenta pianificazione dell’assalto. Le risorse non mancano di certo, ma vanno sfruttate alla perfezione per garantire il successo. Il pregio maggiore del titolo è quello di attingere a forme e tipologie di gameplay ormai francamente abusate e donar loro nuova vita, acquisendo una sua particolare identità, un’estetica mozzafiato e una colonna sonora avvincente.

La Terra di Mezzo: L’Ombra della Guerra (SteamPs StoreXbox MarketplaceRecensione di GeekGamer.it)

Ereditando tutti i pregi del prequel, questo titolo ci riporta a Mordor, sconvolta dalla guerra che imperversa lungo il confine. Prendendosi parecchie libertà rispetto al canone tolkieniano, raggiunge dei momenti di epicità non indifferenti, offrendo parecchie soddisfazioni sia agli appassionati, sia a coloro che vogliono soltanto godersi un gioco ben costruito. Per quanto riguarda il gameplay, l’evoluzione rispetto a L’Ombra di Mordor è piuttosto importante, andando a bilanciare alcuni meccanismi che rendevano il gioco una passeggiata nella sua seconda metà. L’ormai celebre Nemesys System continua a fare una bellissima figura, offrendo talvolta delle sfide che sembrano quasi insormontabili. Un lavoro pienamente godibile, con poche macchie facilmente trascurabili, che vengono ampiamente coperte da tutto il sangue di orco che verrà versato.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.