PlayerUnknown’s Battlegrounds – Bannati quasi un milione di utenti “imbroglioni”

PlayerUnknown’s Battlegrounds – Bannati quasi un milione di utenti “imbroglioni”

Gli utenti che imbrogliano in PlayerUnknown’s Battlegrounds stanno venendo bannati in modo massiccio. 

Secondo Battleye, il software anti-cheat che PUBG utilizza, sono stati espulsi 100.000 utenti solo durante il fine settimana. Questo porta il numero totale di giocatori bannati a 700.000 – un numero abbastanza elevato, anche per un gioco da 20 milioni di copie vendute.

Gli sviluppatori di Bluehole Games avevano promesso la scorsa settimana che nuove misure anti-imbroglio sarebbero state introdotte per contrastare il problema di cheating. Il gioco è rimasto brevemente offline per mettere in atto queste misure che dovrebbero rendere più facile scovare e bannare gli utenti che utilizzano trucchi e imbrogliano durante le sessioni di gioco. 

Se dunque finora avete avuto problemi con utenti sleali nel gioco, ora dovreste essere in grado di poter giocare senza preoccupazioni.

PlayerUnknown’s Battlegrounds vedrà a breve una versione Xbox One in arrivo il 12 dicembre. Di seguito ne trovate il trailer di lancio.

Antonino
Con il joypad in mano fin da quando aveva 5 anni, ai tempi della PlayStation One, è laureato in Scienze della Comunicazione con specialistica in Editoria. Grande appassionato di cinema, doppiaggio, letteratura e videogiochi, lo chiamano internauta videoludico, o giocatore incallito.