200 milioni di download per Super Mario Run non sono abbastanza secondo Nintendo

200 milioni di download per Super Mario Run non sono abbastanza secondo Nintendo

Super Mario Run è riuscito ad arrivare alla quota di 200 milioni di download, un numero che sembra eccezionale da tutti i punti di vista, eccetto che per quello di Nintendo.Questi dati sono stati rivelati durante il briefing finanziario annuale della casa di Kyoto, nel quale è stato rivelato che il 90% dei download è arrivato da fuori il Giappone.

Nintendo si è detta insoddisfatta da questi numeri, affermando che il titolo “non ha raggiunto un profitto accettabile”. Nintendo non ha rivelato quanti utenti abbiano pagato i 9.99€ necessari per sbloccare tutti i contenuti di gioco, ma da queste parole si può intuire che non sia stata la maggior parte di essi.
Un modello di vendita che probabilmente non rivedremo nei giochi mobile di Nintendo, in quanto Fire Emblem Heroes ha prodotto molti più guadagni grazie al suo modello free-to-play con microtransazioni. Un modello che vedremo riproposto in Animal Crossing: Pocket Camp, in arrivo a fine mese.

Probabilmente i vantaggi di portare le serie Nintendo su mobile non sono misurabili puramente in download: bisogna considerare l’allargamento del pubblico che comportata portare la serie Super Mario su mobile. Risultati riscontrabili nelle vendite di Super Mario Odyssey, capace di vendere due milioni di copie dopo solo tre giorni dal lancio. Un fenomeno che si era già verificato con Pokemon Go, capace di ampliare il pubblico del titolo e aumentare le vendite della serie su 3DS.

Potrebbero esserci novità per Super Mario Run, in quanto la compagnia ha affermato che “il nostro obiettivo per questa applicazione è renderla l’app definitiva di Mario per dispositivi smart.”

Giocatore da tempo immemore, crede fortemente nella forza del medium videoludico e cerca, nel suo piccolo, di favorirne la sua diffusione culturale.