Oculus e i nuovi studi sul movimento negli ambienti di gioco

Oculus e i nuovi studi sul movimento negli ambienti di gioco

Oculus ha aggiornato il suo kit di sviluppo (SDK) con un’applicazione di esempio che riporta otto nuovi metodi sperimentali di deambulazione ed esplorazione negli ambienti VR.

Questo aggiornamento dell’SDK segue le basi poste quest’anno dai collaboratori di Crytek che hanno sperimentato diversi metodi di locomozione VR.

Alcuni dei nuovi metodi sperimentali di movimento sono più immediati, dando ai giocatori la sensazione che il mondo di gioco si sposti rispetto a loro, mentre altri sono più illusori: sfruttare “buchi” nello scenario mobile per mostrare un mondo statico all’interno di essi, dando l’illusione del movimento (vedi immagine in apertura di notizia), oppure sovrapporre un mondo parallelo che si muove in senso inverso (vedi immagine sotto).

Degli esempi (con relativo codice sorgente) per ognuno degli otto metodi di movimento sperimentali sono ora disponibili nell’Oculus SDK per Windows, che potete trovare qui.

Antonino
Con il joypad in mano fin da quando aveva 5 anni, ai tempi della PlayStation One, è laureato in Scienze della Comunicazione con specialistica in Editoria. Grande appassionato di cinema, doppiaggio, letteratura e videogiochi, lo chiamano internauta videoludico, o giocatore incallito.