Non ci sono piani per un nuovo gioco della serie Batman: Arkham

Non ci sono piani per un nuovo gioco della serie Batman: Arkham

Quella di Batman: Arkham è senza dubbio una delle serie di maggior successo degli ultimi anni. Premiato dalla critica, ed accolto con entusiasmo dai videogiocatori, il franchise creato dai talentuosi ragazzi di Rocksteady può contare su tre capitoli principali, uno spin-off interamente dedicato alla realtà Virtuale e su un prequel realizzato da Warner Bros. Montreal.

Eppure, nonostante il successo, Warner Bros. Interactive Entertainment non sembra intenzionata a pubblicare un nuovo capitolo. A dare l’informazione è stato uno stupito Kevin Conroy, storico doppiatore del pipistrello mascherato, durante il  Wizard World Comic Con di Nashville.

Queste le sue parole: “Sai, non riesco a credere che non ne stiano facendo un altro, ma così stanno le cose. Non è incredibile? Hanno letteralmente guadagnato miliardi di dollari con quei giochi. Ma, no. Non ci sono piani per un altro titolo. Mi dispiace”. 

https://twitter.com/KAOTIC24/status/906592335257112581?ref_src=twsrc%5Etfw&ref_url=https%3A%2F%2Fwww.videogamer.com%2Fnews%2Ftheres-no-plan-to-do-another-batman-arkham-game-according-to-batmans-voice-actor-kevin-conroy

L’abbandono di Rocksteady era già cosa nota. Dopo anni trascorsi al lavoro su un unico franchise, è più che comprensibile che un team voglia dedicarsi ad altro. Nei mesi scorsi però circolarono a più riprese dei rumor riguardanti un nuovo possibile capitolo curato da Warner Bros. Montreal, gli autori dell’ottimo prequel Batman: Arkham Origins. Le parole di Conroy tuttavia sono state piuttosto chiare e, a meno di improvvisi stravolgimenti, pare che non vedremo un nuovo Arkham per un bel pezzo.

Antonio Izzo
Videogiocatore da più di vent'anni, passa senza soluzione di continuità da una piattaforma all'altra e da un genere all'altro. Dategli un pad e vi solleverà il mondo.