Rilasciati tre imbarazzanti spot per The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Rilasciati tre imbarazzanti spot per The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Nintendo ci ha ormai abituato a rilasciare trailer o pubblicità con attori abbastanza imbarazzati e imbarazzanti. Anche il suo capolavoro, The Legend of Zelda: Breath of the Wild non è sopravvissuto a questo trattamento.

In questo caso vi parliamo di ben tre video, allegati in calce alla notizia, con protagonisti una mamma e il suo figlio alle prese con l’ultima fatica di Link. Questi video sono intitolati “Kid vs. Parent”, probabilmente perché quello a cui assistiamo è una vera e propria lotta: infatti nei tre spot vediamo i disperati tentativi della madre mentre cerca continuamente di distrarre il figlio tempestandolo di domande.

L’intendo del video (pare) dover essere mostrare come i genitori possano interagire con i loro figli mentre giocano a Breath of the Wild. Dobbiamo ammette che Nintendo ha colpito il segno, infatti durante un gioco single-player e immersivo come l’ultimo Zelda, la cosa migliore che può fare un “secondo giocatore” è sicuramente cercare di intavolare una discussione, lasciando il gioco in background.

Di seguito i tre meravigliosi spot.

Giocatore da tempo immemore, crede fortemente nella forza del medium videoludico e cerca, nel suo piccolo, di favorirne la sua diffusione culturale.