Dead by Daylight: Digital Bros e Starbreeze AB firmano un nuovo accordo milionario

Dead by Daylight

Il Gruppo Digital Bros ha annunciato di aver siglato, attraverso la propria controllata 505 Games, un accordo con Starbreeze AB per la distribuzione mondiale delle versioni console per il mercato retail, con l’esclusione dei mercati scandinavo e asiatico, del videogioco “Dead by Daylight”.

Dopo gli accordi per PayDay 2 e OVERKILL’S The Walking Dead, Digital Bros migliora la sua partnership con Starbreeze AB con “Dead by Daylight”, pubblicato dalla società svedese e sviluppato da Behaviour Digital. Lanciato su PC nel giugno 2016 sulla piattaforma Steam, il titolo ha già totalizzato oltre 1,8 milioni di copie vendute. L’accordo prevede il pagamento di un minimo garantito di 2,5 milioni di dollari e “Dead by Daylight” sarà disponibile in versione retail console Sony Playstation 4 e Microsoft Xbox One durante l’ultimo trimestre dell’esercizio in corso che si chiuderà al 30 giugno 2017.

Il management di Digital Bros stima che questo accordo rafforza le prospettive di utile netto già previste per l’intero esercizio, ma non in misura tale da permettere il superamento dei risultati realizzati nel precedente esercizio, che ha beneficiato della vendita dei diritti di PayDay 2.

La proficua e pluriennale collaborazione con Starbreeze, dopo PayDay 2 e OVERKILL’S The Walking Dead si rafforza ulteriormente. Portiamo nel mercato retail console un titolo, “Dead by Daylight”, che ha un elevato potenziale e che è già un successo su Steam” – ha commentato Raffaele Galante, Amministratore Delegato di Digital Bros – “Continuiamo a credere che la distribuzione mondiale di prodotti nel canale retail, struttura della quale disponiamo, costituisca un’enorme opportunità da un punto di vista strategico perché rappresenta lo sbocco ideale per gli editori digitali che vogliono lanciare i loro prodotti nel mercato retail tradizionale, come ampiamente provato dal recente successo di Rocket League”.

Ilya Muromets

Che poi, a ben vedere Cutie Honey era tipo la Edwige Fenech dei giapponesi.