The Elder Scrolls Online introduce le case personalizzabili con Homestead

The Elder Scrolls Online

Zenimax Online Studios ha svelato alcuni dettagli su Homestead, il prossimo aggiornamento gratuito per il pluripremiato GDR The Elder Scrolls Online. Uscirà a febbraio 2017 per PC, Mac, Xbox One e PlayStation 4.

L’update permetterà di acquistare e personalizzare delle case nel mondo di Tamriel. Vi sono innumerevoli abitazioni tra cui scegliere e migliaia di opzioni con cui arredarle e decorarle per rendere il proprio alloggio davvero unico. Sarà inoltre possibile invitare gli amici a casa propria. All’uscita dell’ update si potrà scegliere tra 40 abitazioni uniche : dalle più modeste, come una stanza in una locanda, alle ville circondate da immensi giardini. Saranno inizialmente presenti solo in zone del gioco base – non nei territori aggiunti dai vari contenuti scaricabili – per essere accessibili a tutti. Ogni casa sarà progettata seguendo lo stile delle 10 razze giocabili ma i giocatori potranno sceglierne di qualsiasi tipo indipendentemente dalla razza di appartenenza. I giocatori potranno possedere più case (ma non più unità della stessa casa) che verranno associate all’account, perciò tutti i personaggi collegati – una volta acquistata l’abitazione – ne diverranno proprietari.

I giocatori potranno rendere unica la propria casa creando o acquistando mobili e decorazioni che potranno essere posizionati a piacere per mezzo del nuovo editor. All’uscita di Homestead saranno disponibili più di 2.000 oggetti per personalizzare la propria abitazione, tra cui tavoli, sedie, bauli, letti, banconi ed elementi decorativi come libri, cibo, barili, quadri, lampade, piante, alberi e molto altro. I più vanitosi potranno anche mettere in mostra i trofei che hanno ottenuto sconfiggendo i vari boss in Dungeon, Trial e Arene, per mostrare di aver compiuto le sfide più ardue di Tamriel. Anche elementi utili come le stazioni di creazione, i manichini per l’allenamento, le cavalcature, gli assistenti e gli animali potranno trovare posto nella propria dimora. Gli oggetti decorativi potranno essere fabbricati, comprati con oro oppure acquistati pagando in Crown. La maggior parte degli oggetti sarà disponibile sia nel Crown Store sia dai venditori sparsi per Tamriel.

Per ottenere gratuitamente Homestead basterà portare a termine la missione del tutorial iniziale. L’ acquisto in Gold di buona parte delle case extra richiede il completamento delle missioni di tutorial e il raggiungimento di alcuni obiettivi specifici all’interno della zona in cui si desidera acquistare una casa. Alcuni di questi obiettivi esistono già e sono già stati completati da molti giocatori. Quasi tutte le altre case potranno essere acquistate con l’oro dai venditori o spendendo Crown. Alcune saranno però acquistabili esclusivamente dal Crown Store, tra cui un lussuosissimo rifugio su un’isola. Inoltre – sempre nel Crown Store – saranno messe in vendita persino delle case già ammobiliate e dotate di un’ anteprima visibile prima della conferma d’acquisto.

Dettagli aggiuntivi:

  • Non ci sarà bisogno di contendersi le case con centinaia di altri giocatori: ogni casa esiste in una “realtà” separata.
  • I giocatori potranno raggiungere le proprie case selezionandole dalla mappa, con lo stesso metodo dei santuari.
  • Sarà possibile invitare gli altri giocatori a visitare la propria casa creando un gruppo, entrando nell’abitazione e facendosi raggiungere dagli amici. Si potrà raggiungere una casa anche direttamente dalla lista degli amici o da quella della gilda se il padrone di casa lo permetterà.
  • Le abitazioni sono sicure. Gli altri giocatori non potranno entrare di nascosto e rubare i vostri oggetti.
  • Gli oggetti di arredamento creati possono essere venduti agli altri giocatori

The Elder Scrolls Online con questo update permetterà ai giocatori di possedere fino a 40 case personalizzabili con quasi 2.000 oggetti di arredamento e decorazioni che potranno essere acquistati o creati dal personaggio. Ecco il video di presentazione di Homestead :

Studente di Informatica, appassionato di videogames, serie-tv addicted. Il mio difetto è la poca inventiva per le bio.