Branching Paths: un curioso documentario sulla scena indie giapponese

Branching Paths

Se siete attratti dal panorama underground della videoludica giapponese, sarete forse interessati al fatto che Playism ha annunciato per il prossimo 29 luglio un documentario intitolato Branching Paths, che si occupa di indagare su quanto espresso dallo scenario indie nipponico nel corso degli ultimi due anni.

In tempi recenti l’industria giapponese ha dovuto fare i conti con l’ascesa sempre più marcata degli sviluppatori indie, capaci di diventare estremamente influenti in un quadro troppo spesso immobile e privo di significativi spunti avanguardistici. Nel 2013 per la prima volta il Tokyo Game Show ha riconosciuto il rilievo di questa importante realtà, concedendo agli sviluppatori indipendenti uno spazio specifico.

Branching Paths mira a fornire una rappresentazione ad ampio raggio di questa realtà, prendendo in considerazione sia gli sviluppatori che i publisher, e indagando a fondo anche i conflitti e le difficoltà che il panorama indie si trova spesso a dover affrontare.

Di seguito il trailer!

Ilya Muromets
Che poi, a ben vedere Cutie Honey era tipo la Edwige Fenech dei giapponesi.