Razer Arena: da oggi, server protetti contro i cheater di Counter Strike

Razer Arena

Notizia lampo dedicata ai giocatori online: Razer ha appena annunciato che i server di Razer Arena integreranno EasyAntiCheat (EAC) nell’ambito di un’ulteriore iniziativa volta a contrastare chi si avvale di mezzi sleali nel corso dei tornei. Questa partnership metterà a disposizione i migliori sistemi di game security creati specificamente per il gaming competitivo e gli e-Sport, contribuendo a garantire il massimo della regolarità nel corso delle partite.

“Organizzare tornei di Counter-Strike: Global Offensive online può dare luogo a diverse problematiche, con giocatori in grado di sfruttare script di terze parti che ‘imbrogliano’ il sistema”, afferma Min-Liang Tan, co-fondatore e CEO di Razer. “Per questa ragione siamo entusiasti di collaborare con EAC eSports e di integrare il loro software nei nostri server, che ci consentirà di sbarazzarci degli hacker e di assicurare a tutti lo svolgimento di tornei regolari”.

Per celebrare questa integrazione, Razer organizzerà tornei di Counter-Strike: Global Offensive per gli appassionati del Nord America e dell’Europa, nel corso dei quali verrà data prova dell’efficacia di EAC.

Ilya Muromets
Che poi, a ben vedere Cutie Honey era tipo la Edwige Fenech dei giapponesi.