Nintendo presenta The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Nintendo presenta The Legend of Zelda: Breath of the Wild

Come da tempo annunciato, l’E3 2016 di Nintendo è stato letteralmente offerto in sacrificio all’annuncio di The Legend of Zelda: Breath of the Wild, il nuovo episodio dell’ormai trentenne serie creata da Shigeru Miyamoto. Eiji Aounuma, director del progetto, si è detto interessato ad “infrangere i tabù” fino ad ora conosciuti dal franchise, sovvertendo gli schemi ludici tipici della saga e prendendo in prestito, ove possibile, meccaniche e filosofie da altri titoli open world. La versione Wii U di The Legend of Zelda: Breath of the Wild si è quindi mostrata in un primo trailer, per poi essere giocata in svariate sessioni gameplay dai presenti alla kermesse losangelina. 

Com’è possibile vedere dai gameplay trailer, le novità per la serie Zelda sono effettivamente tantissime, e non nego di essere molto eccitato all’idea di poter mettere le mani su questo nuovo capitolo della serie fra poco più qualche mese. The Legend of Zelda: Breath of the Wild arriverà simultaneamente su Wii U e Nintendo NX, la prossima console di Nintendo, durante il 2017. Il lancio del gioco verrà accompagnato da una nuova linea di miniature Amiibo. È stato inoltre confermato che l’amiibo esclusivo di The Legend of Zelda: Twilight Princess HD sarà compatibile col gioco e permetterà di contare sull’aiuto di Wolf Link durante l’avventura. Ma ora basta parole, vi lascio al comunicato stampa ufficiale e alle tante sequenze video pubblicate da Nintendo.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild rappresenta una nuova vetta per la serie di Zelda e oggi Nintendo ha mostrato per la prima volta il dettagliatissimo e coinvolgente mondo della versione per Wii U del gioco all’E3, la fiera dedicata ai videogiochi che si tiene a Los Angeles. Con le sue innumerevoli sfide e un gran numero di sorprese, questo titolo mantiene costantemente vivo l’interesse dei giocatori, incoraggiati a esplorare nella libertà più totale il vastissimo mondo a loro disposizione.

Oggi Nintendo ha dato ai fan solo un assaggio di come The Legend of Zelda: Breath of the Wild porti la serie a un nuovo livello. Lo stand di Nintendo all’E3 trasporta i visitatori nel mondo di Hyrule, permettendo loro di esplorare il gioco nel modo che preferiscono, senza dover seguire un sentiero prefissato. Il senso di libertà offerto dal titolo sarà ancora più apprezzabile nella versione finale, che non dovrà sottostare alle limitazioni di una demo.

Durante una dimostrazione dal vivo tenuta nel Nintendo Treehouse: Live, Nintendo ha mostrato come l’eroico Link debba essere scaltro mentre esplora il mondo di gioco. È importante che i giocatori acquisiscano familiarità con l’ambiente che li circonda, così potranno, per esempio, trovare sempre un’arma da usare, che si tratti di prenderla da terra o da un nemico sconfitto. Il cibo aiuta Link a recuperare i cuori e può migliorare temporaneamente le sue abilità.

Il gioco supera alcune convenzioni della serie. Per esempio, molti dei nemici minori non sono più disseminati a caso nella mappa, ma vivono in colonie. Link può salire su torri e altre strutture per orientarsi. Può persino scalare le montagne, arrivando fino alla vetta, e questo vale per qualsiasi montagna veda. Inoltre, può planare verso aree più basse e persino usare il suo scudo per scivolare giù dalle montagne. Nelle sue avventure, Link attraverserà campi, foreste e montagne.

Link è circondato da un mondo selvaggio e deve fare attenzione ai cambiamenti del clima, dato che possono influenzare la sua capacità di sopravvivere. Un temporale improvviso potrebbe spegnere un falò e i fulmini potrebbero essere attratti dalle armi metalliche. I giocatori potrebbero dover indossare abiti più caldi o cambiarli per sopravvivere all’arsura del deserto.

La mappa include più di 100 sacrari, che i giocatori possono scoprire ed esplorare nell’ordine che preferiscono. Man mano che superano le trappole e gli enigmi all’interno, i giocatori otterranno oggetti speciali e altre ricompense che li aiuteranno nella loro avventura. Gli enigmi avranno spesso varie soluzioni e i segreti possono celarsi dappertutto. L’esplorazione e la scoperta sono parte integrale del divertimento.

The Legend of Zelda: Breath of the Wild sarà lanciato in contemporanea sia su Wii U che sulla prossima console Nintendo, nome in codice NX, nel 2017. Il gioco è compatibile con gli amiibo, venduti separatamente. Nintendo ha annunciato una nuova serie di statuette amiibo pensate per questo gioco, che includono Link (con l’arco), Link (a cavallo) e Guardiano, il primo amiibo con parti flessibili. Anche l’amiibo di Link lupo, già in commercio, è compatibile con il gioco: quando il giocatore tocca il Wii U GamePad con questo amiibo, Link lupo attaccherà automaticamente i nemici e aiuterà il giocatore a cacciare. Ha tre cuori, a meno che il giocatore non importi dati di salvataggio di The Legend of Zelda: Twilight Princess HD. Link lupo scompare quando esaurisce i cuori.

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.