E3 2016 – Conferenza Microsoft: l’arrivo di due nuovi modelli di Xbox One e la filosofia “play anywhere”

E3 2016 – Conferenza Microsoft: l’arrivo di due nuovi modelli di Xbox One e la filosofia “play anywhere”

Con questo E3 2016, Microsoft ha finalmente rilanciato il guanto della sfida a una Sony, forse fin troppo adagiata sugli allori dei risultati di vendita ottenuti da PlayStation 4. Se Xbox One S si presenta come un’alternativa economica e graziosa all’attuale modello in circolazione (nonché pronta a riprodurre contenuti video a 4K, caratteristica richiestissima sul mercato statunitense), la nuova arrivata in casa Microsoft, ovvero Project Scorpio, avrà l’ingrato compito di dover competere con lo stradominio del marchio PlayStation e della sua attesissima nuova incarnazione hardware, la tanto vociferata PlayStation 4 NEO che, tuttavia, sembra proprio non verrà mostrata durante la kermesse losangelina. Evidentemente conscia del fatto di non poter giocare ad armi pari con i competitor, la casa di Redmond ha dovuto giocoforza puntare ad una caratteristica unica e irripetibile dalle software house avversarie: la convivenza multi-platform dell’ecosistema Windows 10. Lanciando il nuovo slogan “play anywhere“, Microsoft ha finalmente dato il via a una nuova strategia che punta ad offrire a chiunque acquisti un titolo Xbox One la sua controparte PC e viceversa, in un tripudio di cross-buy, cross-save e cross-play che solamente fino a qualche anno fa si sarebbe detto inimmaginabile. La conferenza non si è limitata a questo: tanti sono i titoli promettenti che hanno fatto capolino, fra i quali bisogna citare il nuovo capitolo di Forza, Forza Horizon 3, Gears of War 4, Halo Wars 2, Scalebound e tanti altri. Un supporto, quello delle terze parti nipponiche, che non sembra essere destinato a sparire almeno per quanto riguarda i occidentali, malgrado la sempre meno importanza data al brand Xbox nel lontano Oriente, dove la console riesce a totalizzare vendite mensili nell’ordine delle centinaia di unità. Anche Final Fantasy XV e Tekken 7 arriveranno su Xbox One, entrambi ottimizzati per l’occasione per riuscire a reggere il confronto con le controparti PS4 e PC, nel caso del titolo Bandai Namco. E poi lei, la grande assente, ma praticamente confermata dall’annuncio di Project Scorpio: la realtà virtuale, ambito non ancora toccato ufficialmente da Microsoft Studios, ma vociferato in passato da sviluppatori al lavoro su Xbox One e sulla sua personalissima periferica dedicata proprio a questo. Ma per il visore VR Microsoft, probabilmente, tocca attendere l’E3 2017. 

Seguono tutti gli annunci rilevanti presentati durante la conferenza Microsoft dell’E3 2016:

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.