E3 2016 – Conferenza Bethesda: grandi (e inattesi) ritorni, a partire da Prey

E3 2016 – Conferenza Bethesda: grandi (e inattesi) ritorni, a partire da Prey

La conferenza E3 2016 di Bethesda è stata quella che si potrebbe definire un vero e proprio ritorno a casa, con l’annuncio di tante vecchie IP care ai giocatori più attempati e il ritorno inatteso di titoli come Prey 2, che ormai parrebbe essere stato trasformato in un vero e proprio reboot ad opera degli Arkane Studios. Quel che è certo è che dietro alle miriadi di DLC e aggiornamenti previsti per Fallout Shelter e Doom, il grande publisher sa bene come giocare le sue carte principali, insistendo sul successo e la fama di marchi di grande richiamo come The Elders Scrolls, Dishonored e il già citato Doom. Assenti i vociferati The Evil Within 2 (o Psychobreak 2) e Wolfenstein 2, che sembravano essere dati per certi dalle informazioni “spifferate” in rete: evidentemente, a differenza di Microsoft, Bethesda sa tenere ben chiuse le labbra quando si tratta di anticipare sorprese e annunci.

Seguono tutte le notizie rilevanti della conferenza E3 2016 di Bethesda!

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.