Scade l’embargo per GeForce GTX 1080, benvenuto 2016

Scade l’embargo per GeForce GTX 1080, benvenuto 2016

Nella giornata di oggi è scaduto l’embargo per le recensioni riguardo la nuova nata della californiana NVIDIA Corporation. GTX 1080 – questo il nome della nuova proposta – è la prima scheda presentata della nuova famiglia Pascal, che a brevissimo vedrà l’arrivo della sorella minore 1070 e che, con tutta probabilità, andrà a completarsi all’inizio del 2017 con le proposte -ti.

GeForce GTX 1080 sarà disponibile dal 27 maggio ed è, ad oggi, la scheda video più veloce in assoluto. I vantaggi mostrati nei vari benchmark vedono un +25/30% di prestazioni rispetto alle 980Ti, un +60/70% nei confronti delle 980 e un raddoppio nel passaggio dalle 970. Numeri importantissimi, che confermano – se mai ce ne fosse stato bisogno – quanto il passaggio di processo produttivo fosse ormai fondamentale e necessario.

Oltre alle ottime prestazioni velocistiche, che permettono di giocare in 4k con alcuni titoli (ma non ancora tutti, purtroppo!), sono molte le novità interessanti portate da Pascal; mi sento di sottolineare soprattutto tutta la nuova serie di tecnologie dedicate espressamente alla Virtual Reality e alle configurazioni multi-schermo, con il calcolo prospettico finalmente tenuto in conto e tutta una serie di ottimizzazioni svolte a facilitare e a rendere più rapido il rendering in presenza di configurazioni sorround.

La nota dolente è indubbiamente il prezzo, con NVIDIA che indica in 599 dollari – tasse escluse – lo standard per le schede dei partner, e che lancia addirittura a 699$ la propria Founders Edition, caratterizzata da un dissipatore Vapor Chamber indubbiamente sopra la media delle proposte reference.

Luca 'LkMsWb' Balducci
Dai videogiochi al PC, dal PC ai videogiochi: il cerchio è terminato. Convinto PCistamassterrace, cede puntualmente al lato oscuro delle console ad ogni esclusiva degna di nota.