7th Dragon 2020 parla finalmente inglese

7th Dragon 2020 parla finalmente inglese

Nonostante la sua pubblicazione su PSP sia stata per tanto tempo appannaggio della sola fanbase nipponica, oggi 7th Dragon 2020 – seguito di 7th Dragon per Nintendo DS – parla finalmente nella lingua di Albione. Il gioco non è altro che un dungeon crawler di Etrian Odyssey-ana memoria ad ambienta post-apocalittica curato da un trittico di artisti particolarmente apprezzato in Sol Levante: Kazuya Niinou (Trauma Center, Etrian Odyssey), Rieko Kodama (Phantasy Star, Skies of Arcadia) e Yuzo Kushiro (Streets of Rage, Etrian Odyssey). Per finire, sì, c’è anche Hatsune Miku, ma questa è un’altra storia.

Trovate la traduzione a questo link, quindi scaldate la vostra PSP o il vostro emulatore della suddetta e preparate ad immergervi nei desolati landscapes di una Tokyo distrutta e dominata da mostriciattoli dai temibili denti aguzzi.

 

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.