Alle porte la open beta di Orcs Must Die! Unchained

Alle porte la open beta di Orcs Must Die! Unchained

Gameforge e Robot Entertainment sono ormai in dirittura d’arrivo con la terza versione di Orcs Must Die! Il progetto gemellato Orcs Must Die! Unchained appare oggi nella fase Open Beta. Si può partecipare immediatamente con gli amici nella modalità “Sopravvivenza” o sfidandoli nella modalità “Conquista”. Tutti i dettagli in calce alla notizia, dopo il trailer in lingua italiana.

Gameforge e Robot Entertainment si sono serviti della closed beta di Orcs Must Die! Unchained per spingere il gioco in una nuova e inaspettata direzione: concepito all’inizio come gioco PvP con degli inserimenti MOBA, gli sviluppatori hanno ampliato il predecessore sulla base del feedback della community introducendo la modalità PvE. In questo modo hanno realizzato l’impareggiabile gameplay tower defense.

In Orcs Must Die! Unchained ci si può organizzare in gruppi costituiti da un massimo di 5 giocatori e bloccare gli sgherri avversari oppure ci si dà da fare per aprirsi un varco verso la Breccia degli eroi. Come previsto dall’ambientazione, si hanno a disposizione armi e trappole. Inoltre, tutti e 12 gli eroi possiedono delle abilità speciali da combinare in modo strategico con quelle dei propri alleati. Il classico gameplay di “Orcs Must Die!” tipico della modalità crafting verrà esteso: recuperando i materiali per il crafting sia nei match PvE sia nelle partite PvP completate sarà possibile costruire degli oggetti nel gioco, dalle pozioni alle trappole, e addirittura dei nuovi eroi.

A misura di tutti: la varietà del PvE e del PvP

Gli amanti dei raffinati duelli PvP possono scatenarsi su due campi di battaglia, nella modalità Cooperazione sono disponibili immediatamente 8 mappe, il cui aspetto si distingue in base al grado di difficoltà e agli sgherri che si incontrano. Non costituiscono un’eccezione neanche “Shark Island” e “Frostbite”, di recentissima introduzione. La prima presenta uno scenario piratesco sotto un sole caraibico in cui non mancano sgherri pirati e acque tempestate di squali famelici. In “Frostbite” ci troviamo, invece, in un’ambientazione glaciale agli antipodi rispetto a quella precedentemente descritta.

Nella Open Beta, Orcs Must Die! Unchained è disponibile in sette lingue, italiano, tedesco, inglese, spagnolo, francese, polacco e turco. È possibile scaricarlo nel sito o su Steam. Una chicca per chi non perde tempo: ogni partecipante della Open Beta si aggiudicherà, tra il 29 marzo e il 13 aprile 2016, fino alle ore 12:00 (CET), l’esclusiva skin “Piromane” per “Smolder”, disponibile in queste due settimane della fase Open Beta.

Fatti fondamentali della open beta:

+ Accesso libero al gioco tramite omd.gameforge.com e Steam
+ Disponibile in 7 lingue
+ 12 eroi da selezionare
+ 8 mappe nella modalità PvE “Sopravvivenza”, 2 mappe nel part PvP “Conquista”
+ Possibilità di realizzare e usare trappole e item
+ Orchetti, Orchetti e ancora tanti Orchetti!

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.