Ys IV: Mask of the Sun parla finalmente in italiano

Ys IV: Mask of the Sun parla finalmente in italiano

Clomax, traduttore e romhacker italiano, ha ufficializzato la conclusione dei lavori di traduzione del titolo SNES, Ys IV: Mask of the Sun, il capitolo gemello di YS: The Dawn of YS, pubblicato in esclusiva per PC Engine. Esistevano infatti ben due quarti capitoli della serie Falcom, ma solo in tempi recenti è stato realizzato un terzo reboot-remake per PS Vita che ha preso il loro posto nella storia “canonica” della saga, ovvero il recente YS: Memories of Celceta. Segue l’annuncio del traduttore e il link per scaricare la patch:

[652]Ys IV - Mask of the Sun (I)078Ys è una serie alla quale, nel corso degli anni, ho sempre giocato con piacere.
I suoi episodi sono stati pubblicati per molte delle console che ho posseduto.

Il terzo capitolo lo giocai su Super Nintendo, l’ultimo capitolo su PSVita, i precedenti su PSP, un remake dei primi due su Nintendo DS e alcuni grazie agli emulatori, come nel caso di YS IV.

Ho scoperto Ys IV giocando al suo remake per PSVita: Ys Memories of Celceta.
Grazie alla traduzione in inglese degli Aeon Genesis, che ha reso la trama del gioco comprensibile, sarebbe stato un peccato non concedere una possibilità all’episodio della serie con la storia più complessa e profonda.
Il suo originale combat system, basato sulla “sfioramento” dei nemici è unico e allo stesso tempo divertente, la colonna sonora è forse la migliore della serie e la caratterizzazione di alcuni personaggi ricorrenti nella serie viene ulteriormente rimarcata.

Lo sviluppo di questa traduzione ha richiesto circa due mesi.
I tool utilizzati per le traduzioni di Brandish, Brandish 2 e Ys III si sono rivelati utili anche per questo gioco (e per chissà quanti altri in futuro).
Tuttavia molto altro codice è stato scritto per sfruttare al meglio la compressione dei testi.

Spero che vi divertiate a giocare a Ys IV: Mask of th Sun quanto mi sono divertito io a tradurlo.

LINK ALLA TRADUZIONE

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.