Ant Simulator cancellato: fondi raccolti su Kickstarter spesi in modo assurdo

Ant Simulator cancellato: fondi raccolti su Kickstarter spesi in modo assurdo

Avete mai finanziato una campagna su Kickstarter per un videogioco che vi ha particolarmente colpiti? La notizia della cancellazione di Ant Simulator, un gioco che aveva riscosso molto successo sia per la sua impostazione curiosa sia per il supporto VR ha colpito tutta la comunità videoludica: non tanto per la notizia della cancellazione in sè, quanto per ciò che è venuto a galla dopo il video pubblicato su Youtube da Eric Tereshinski, leader dello studio di sviluppo.

A quanto pare i suoi “amici” e co-fondatori del progetto hanno speso praticamente tutto il denaro racimolato con la campagna Kickstarter in alcol, spogliarelliste e cibo: Eric si è visto costretto ad annullare lo sviluppo del gioco ed è attualmente invischiato in vari problemi legali con i suoi ex-colleghi. Una mazzata vera e propria per tutti gli sviluppatori indipendenti onesti che dedicano tempo e denaro per realizzare il loro sogno.

Simone
Entrato nel castello di Dracula negli anni '80, non ne è più uscito e vaga per i saloni in 8-bit chiedendosi che fine abbiano fatto i bei videogiochi di una volta