Psychonauts 2 si farà. O almeno, ci sono i soldi per farlo…

Psychonauts

…il che, considerando alcune delle precedenti esperienze di produzione di Tim Schafer, francamente non è una garanzia. Il nostro Riccardo Minisola ha già avuto occasione di esprimere perplessità in relazione al progetto Psychonauts 2 e ai sistemi non propriamente trasparenti con cui tale progetto si stava portando avanti: perplessità che hanno trovato riscontro non solo in buona parte della redazione di GeekGamer, ma anche in una percentuale non minoritaria della stampa internazionale. Segno che sì, Psychonauts resta un titolo di culto e a buon diritto, ma onestamente esistono buone ragioni per nutrire dubbi in merito a Schafer e alla Double Fine.

In ogni caso, la notizia da divulgare oggi è semplicissima: Psychonauts 2 ha raggiunto il suo obiettivo di crowdfunding, racimolando – nel momento in cui si scrive – la non indifferente cifra di circa 3.355.600 dollarucci su Fig.

Ciò significa che Fig, come piattaforma di crowdfunding, funziona davvero e potrà essere presa in considerazione da altri progetti in attesa di finanziamento? Credo sia un po’ presto per dirlo. Le polemiche occorse dopo l’artificiale estensione dei termini di scadenza della campagna di Psychonauts 2 potrebbero aver lasciato un segno non indifferente, così come il fatto che Fig stessa sia stata praticamente messa in piedi al solo scopo iniziale di raccogliere fondi per la nuova creatura di Schafer, e che dunque potrebbe non garantire i medesimi favori ad altri titoli.

In ogni caso, gaudio nell’alto dei cieli, Psychonauts 2 si farà. Speriamo.

Ilya Muromets
Che poi, a ben vedere Cutie Honey era tipo la Edwige Fenech dei giapponesi.