Uncharted 4 – Le scelte di dialogo multiple non incideranno sulla narrazione

Uncharted 4 – Le scelte di dialogo multiple non incideranno sulla narrazione

Durante l’ultimo trailer di Uncharted 4 mostrato alla PlayStation Experience 2015 i giocatori hanno potuto notare che la sequenza prevedeva scelte di dialogo multiple, in una veste che a molti ha ricordato gli ultimi titoli Bioware, come Mass Effect e Dragon Age Inquisition. Niel Druckmann di Naughty Dog ha voluto però precisare in un’intervista con Kinda Funny Game che queste scelte, presenti solamente in alcuni episodi isolati della storia, sono state inserite per offrire più varietà di dialogo, ma che non incideranno sul prosieguo dell’avventura.

“Siamo arrivati a scrivere alcune scene in cui ci sembrava che lasciare spazio ai giocatori avrebbe reso il tutto molto più interessante” – ma, precisa, questa scelta è solamente un modo per omaggiare gli appassionati di lunga data della serie che avranno modo di scoprire tante chicche nascoste nelle varie possibilità che il gioco darà loro di intraprendere.

Il boss di Naughty Dog ha poi ricordato che, sebbene la decisione di chiudere la serie di Uncharted con il quarto episodio rappresenti “un suicidio commerciale”, il team di sviluppo sente che la storia non può essere portata avanti ulteriormente senza snaturare i suoi protagonisti. “Per noi questi personaggi, questi eroi, sono reali. Quando scriviamo i loro dialoghi possiamo sentirli echeggiare nelle nostre teste. Quando rivediamo le passate avventure di Nate ci sembra di vedere tracciato un arco che, con questo quarto episodio, arriverà a concludersi.”

Uncharted 4: Fine di un ladro verrà pubblicato in esclusiva per PS4 il prossimo 18 marzo.

 

 

Majkol
C'è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d'epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.