Nintendo non abbandonerà Wii U, parola di Tatsumi Kimishima

Nintendo non abbandonerà Wii U, parola di Tatsumi Kimishima

Il nuovo presidente di Nintendo Tatsumi Kimishima ha giurato solennemente che continuerà a sostenere Wii U, nonostante sia stata meno produttiva di Wii e nonostante il suo successore, NX, potrebbe venir lanciato sul mercato anche l’anno prossimo.

In una intervista sul Time, Kimishima riconosce tutte le difficoltà incontrate con Wii U, ma dice che è imperativo che coloro che hanno acquistato un Wii U si sentano sostenuti e rimangano soddisfatti.

“Come tutti sapete, nel business videoludico lo slancio è fondamentale,” ha risposto quando chiestogli per quanto ancora la Wii U sarebbe rimasta una piattaforma “centrale” per Nintendo. “Quando hai lo slancio, che sia di una piattaforma o di un software, le vendite aumentano. A questo punto del ciclo vita di Wii U, stiamo guardando ai 10 milioni di vendite del solo hardware, che è circa un decimo di quello che abbiamo venduto con Wii.”

Secondo le ultime stime di Nintendo, Wii U ha venduto 10.7 milioni di unità. Per confronte, la Wii originale ha superato i 100 milioni di unità vendute più di due anni fa, superando Xbox 360 e Playstation 3.

Kimishima ha continuato dicendo che Nintendo non ha alcuna intenzione di abbandonare Wii U a breve termine.

“Quello che voglio fare, penso che il nostro primo compito in questo momento è assicurarci che i clienti, quei 10 milioni di clienti che hanno Wii U a casa, abbiano del software al quale poter giocare,” ha detto. “E dobbiamo assicurarci che rimangano soddisfatti dell’acquisto e che continuino a divertirsi su questa piattaforma. Dunque non possiamo certo abbandonarli e dire ‘Hey, è tempo di aggiornarsi’ “.

Titoli in arrivo per Wii U includono The Legend of Zelda: Twilight Princess HD, Star Fox Zero, Pokken Tournament e un titolo della serie Legend of Zelda nuovo di pacca.

“Naturalmente stiamo lavorando su NX e dando uno sguardo alle esperienze che potremo portare con questa piattaforma,” ha aggiunto. “Ma il nostro compito a questo punto è sostenere tutti i clienti che hanno acquistato Wii U e assicurarci che per loro siano disponibili delle esperienze software.

Nintendo non ha intenzione di parlare ufficialmente di NX – o in qualunque modo verrà chiamato – prima del 2016. Comunque Kimishima ha detto che la piattaforma sarà assolutamente diversa da Wii U.

“Vi posso assicurare che non stiamo costruendo la prossima versione di Wii o Wii U,” dice. “È qualcosa di unico e diverso. È qualcosa per la quale ci siamo dovuti allontanare in modo da creare qualcosa che solleticherà i palati del nostro bacino clienti.”

Recentemente un articolo del Wall Street Journal ha lasciato intendere che NX sarà un ibrido console/cellulare con “tecnologia di punta nell’industria”. Secondo un altro recente comunicato, questo proveniente dai luoghi di produzione in Giappone, Nintendo ha intenzione di piazzare sul mercato 12 milioni di sistemi NX nel 2016.

La console NX fu rivelata al pubblico nel Marzo 2015, e nello stesso giorno in cui Nintendo ha annunciato la sua intenzione di produrre giochi per smartphone. L’annuncio di NX fu fatto con la specifica intenzione di far capire alla gente che Nintendo sarebbe rimasta legata al mercato delle console.
Il fu presidente Satoru Iwata, deceduto in Luglio, si riferì a NX come a un “concetto completamente nuovo.”

Sotto il nick di Neatwolf, sono sviluppatore di giochi indie, programmatore, VFX artist, Unity3D publisher, con una buona infarinatura in tutti i campi dello sviluppo giochi. Mi piacciono gli anacardi, gli orsi, le cose pucciose e i videogiochi. La mia vita è completamente basata sui videogiochi e sulla loro creazione, sin dai tempi del Commodore 64 e del Sega Genesis. Dopo esser rimasto per una vita nell'ombra, ho deciso di recente di fare il mio "coming out" come sviluppatore su Steam, e passo volentieri il mio tempo giocando, sviluppando giochi per me o per altri, e recensendo titoli indie di altri colleghi di disavventura :)