Nobuo Uematsu non musicherà il remake di Final Fantasy VII

Final Fantasy VII promo

I colleghi francesi di Jeuxvideo hanno raggiunto il celebre compositore giapponese Nobuo Uematsu per chiedergli se, nel suo futuro, è prevista anche una collaborazione con Square Enix per la soundtrack dell’attesissimo remake del J-RPG Final Fantasy VII. E indovinate?

L’istituzione delle BGM dei videogiochi di ruolo a turni ha smentito qualsiasi collegamento con l’attuale staff al lavoro con un energico “assolutamente no”. Considerando che la colonna sonora originale la curò proprio lui e che da sempre il suo nome è affiancato alla serie J-RPG, questa notizia non fa ben sperare per il futuro. Specie se si guarda alla figura grama che la software house giapponese fa ogni volta che presenta nuovi terribili riarrangiamenti dei temi del Uematsone storico.

Negli ultimi anni, o più precisamente dal 2011, Nobuo-san si è un po’ svenduto, dedicandosi come freelance alla composizione di commenti musicali per produzioni minori. Forse dall’alto dei suoi 56 anni non se la sente di dedicarsi a un progetto tanto ambizioso? Oppure si sono creati screzi così profondi da precludere qualsiasi partecipazione futura a produzioni Square Enix? Solo il tempo potrà dircelo. Intanto credo di fare un favore a tutti embeddando nell’articolo questo piccolo gioiellino Made in Uematsu.

Majkol

C’è chi dice che nella sua stanzetta, dietro una mole spaventosa di fumetti d’epoca giapponesi, si celino misteri infiniti. Da sempre appassionato di videogame made in Japan e delle opere animate di Kunihiko Ikuhara, dategli un qualsiasi J-RPG e lo renderete un orsetto felice.